DONNE FEMMES WOMEN. A CARPI IL PREMIO “IMMAGINI AMICHE”

DONNE FEMMES WOMEN. A CARPI IL PREMIO “IMMAGINI AMICHE”

Approda a Carpi, nel modenese, la premiazione delle immagini che in TV e nella pubblicità hanno meglio rappresentato la donna e il suo ruolo.

Si chiamano “affirmative actions”. Sono le iniziative volte a premiare gli atteggiamenti positivi anziché censurare ciò che non va. E fu su impulso di una risoluzione del Parlamento Europeo del 2008 che sette anni fa prese vita il premio “Immagini Amiche”.

La pubblicità dei biscotti Ringo, nella quale una ragazza che gioca a basket fa canestro davanti a un amico incredulo e si conclude con lo slogan “Insieme si vince”, fu premiata nell’edizione che lo scorso anno si svolse a Ferrara. Per le campagne sul web il premio andò alla serie di shorts “Moms don’t quit” (le mamme non rinunciano) che vedeva protagoniste un gruppo di donne che tornavano al lavoro dopo la maternità, che rifiutavano di firmare la lettera di dimissioni in bianco in caso di gravidanza, eccetera. Il premio televisivo fu assegnato alla serie TV francese “Candice Renoir”, le avventure della bella e simpatica comandante di polizia che,  a Marsiglia, riesce a dirigere le più rocambolesche operazioni di polizia mentre a casa la aspettano quattro figli adolescenti.

Ancora top secret i riconoscimenti che verranno assegnati domani dall’UDI al Teatro Comunale di Carpi con inizio alle 9:30. Il sindaco della città emiliana, Alberto Bellelli ha ricordato come sia importante lavorare sulle giovani generazioni per affermare il concetto che prima di essere consumatori siamo cittadini”. “Il condizionamento sulle donne e sugli stili di vita – afferma Flavia Fiocchi, consigliera della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi – può essere sottile ma non per questo meno dannoso”.



Potrebbero interessarti anche questi post

CUORE DI MAMMA. EMOZIONI E RISATE IN “MOMS”, COMMEDIA IRONICA SU GIOIE E DOLORI DELLA MATERNITA’. Ancora in scena, fino a domani, al Teatro "La Cometa" di Roma "Moms", adattamento italiano di un classico della commedia brillante americana. Intervis...
LUIGI TENCO. UN SUICIDIO NEL QUALE CI OSTINIAMO A NON CREDERE.   Cinquant'anni e due inchieste dopo la scomparsa di Luigi Tenco c'è ancora chi non crede alla verità giudiziaria. "Suicida oppure assassinato ...
UN PAESE IRRIFORMABILE Avevamo scherzato. Costretto dalla maggioranza degli italiani a cancellare la riforma della Costituzione il governo, questa volta motu proprio, sia av...
PIANTO DI DONNA Lacrime impossibili da trattenere. Lacrime che condivido quelle di Debora Serracchiani in Consiglio Regionale.  Lacrime per il naufragio di un pr...