PAOLA TAVERNA. IPSE DIXIT

PAOLA TAVERNA. IPSE DIXIT

Taverna: “Una torta di letame e sopra la ciliegina Boschi. Si prevedono inondazioni di vomito da chi con un NO pensava di essersi tolti dalle palle”. Così parlò, riferendosi al neonato esecutivo, Nostra Signora dei Cinque Stelle e l’allarme non è tanto nella scelta del linguaggio squadrista quanto nell’appeal che questo linguaggio esercita su un italiano su tre se. Alzo le mani, anche se non vorrei, di fronte all’attuale deriva populista che attraversa l’occidente. Ha da passà a nuttata. Mentre l’America assaggerà la cura Trump noi ce la vedremo con gli scientologi grillini, e all’alba troveremo molte macerie. Ai nostri nipoti la sfida della ricostruzione. In mezzo un’altra generazione perduta.



Potrebbero interessarti anche questi post

CONTE E L’8 SETTEMBRE. UNA GAFFE CHE LA DICE LUNGA. Il premier Conte scivola sull'8 settembre. Parlando a un incontro pubblico cita la data come l'inizio della ripresa dell'Italia. Un Paese che fino a p...
CENTRI COMMERCIALI. IO CI VADO. ANCHE DI DOMENICA. Sulle domeniche decidano i comuni in piena autonomia. Chiudere i centri commerciali, in nome dei "tempi di una volta", significa privare tanti famigli...
LA RAGAZZA DEI BEATLES E DEI ROLLING STONES. ADDIO A SIMONETTA ZAULI. Scompare Simonetta Zauli, voce tra le più amate di Radio1 RAI. Il debutto televisivo a fianco di Fabio Fazio in "Jeans". Poi sempre e solo radio. Da v...
TIFO POLITICO. PEGGIO DEI GRILLINI SOLO GLI ULTRA’ DI RENZI Amplificata dai social la nuova vicenda Boschi-Etruria-De Bortoli evidenzia come il tifo politico sia ancora capace di accecare gli opposti schieramen...