Presidenza Europea. Draghi: no grazie

Presidenza Europea. Draghi: no grazie

Buongiorno a tutti e benvenuti alla prima Newsletter di Ristretto Italiano. Qui ogni giorno trovete l’indice dettagliato degli argomenti trattati nel podcast e i link per andarvi a leggere, nel caso, gli articoli originari. Per noi è importante che ci facciate sapere se lo trovate utile e aspettiamo suggerimenti

Ristretto Italiano dell’11 dicembre comincia, come ormai di rito, con uno sguardo alle notizie di prima pagina in Italia dove si discute molto di MES, dei due conflitti che ci angosciano, Russia e Israele, del presunto suicidio di coppia, finito in femminicidio, in un hotel in Liguria.

Nessuna di queste notizie ha un gran rilievo negli articoli su di noi da parte della stampa estera.

Il podcast di oggi apre con l’agenzia canadese THOMSON REUTERS: L’ITALIANO MARIO DRAGHI NON È INTERESSATO ALLA PRESIDENZA DELLA COMMISSIONE EUROPEA

Notizia non da poco dal momento che già da quando Draghi abbandonò il governo, dopo essere stato bruciato al Quirinale, si disse che per lui era caldo il posto che la Von Der Leyen avrebbe lasciato libero a metà 2024.

https://kfgo.com/2023/12/08/italys-mario-draghi-not-interested-in-role-of-eu-commission-chief-source/

Tra le notizie di cronaca ha fatto molta impressione, anche fuori dai nostri confini, l’incendio dell’ospedale di Tivoli.

CNN: ALMENO QUATTRO MORTI DOPO L’INCENDIO SCOPPIATO IN UN OSPEDALE DI ROMA

https://edition.cnn.com/2023/12/09/europe/hospital-fire-italy-four-dead-intl/index.html

E un certo risalto dalla stampa estera è stato dato anche all’episodio di cui a Venezia si sono resi responsabili gli attivisti ambientale

LE FIGARO: COP 28: GLI ATTIVISTI AMBIENTALI COLORANO DI VERDE IL CANAL GRANDE A VENEZIA E DIVERSI FIUMI ITALIANI

https://www.lefigaro.fr/flash-actu/cop28-des-militants-ecologistes-colorent-en-vert-le-grand-canal-de-venise-et-plusieurs-fleuves-d-italie-20231209

Titolo analogo anche per l’inglese REUTERS: I MANIFESTATI ITALIANI CONTRO IL CAMBIAMENTO CLIMATICO RENDONO VERDE IL CANAL GRANDE DI VENEZIA

https://www.reuters.com/world/europe/italian-climate-change-protesters-turn-venices-grand-canal-green-2023-12-09/

Cambiando argomento possiamo rassicurarci che, come titola UNIVISION: LA PREMIER ITALIANA NON HA VIETATO L’USO DELL’HIJAB NELLE SCUOLE ITALIANE

Una non notizia, dunque, emersa da una fake che ha girato nei giorni scorsi sui social, a cominciare da quelli spagnoli.

https://www.univision.com/noticias/meloni-prohibe-hiyab-escuelas-italia-falso

Numerose le testate d’oltreconfine che descrivono l’ennesima incredibile scoperta degli archeologi che lavorano incessantemente a Pompei. Uno fra tutti LE MATIN: UNA PANETTERIA DEL CARCERE RINVENUTA NELLA CITTÀ DI POMPEI

https://www.lematin.ch/story/italie-une-boulangerie-prison-mise-au-jour-dans-la-cite-de-pompei-813508900979

E visto che il Natale si avvicina a grandi passi, e per tanti anche qualche giorno di vacanza, rubiamo un paio di idee alla stampa estera.

SLATE, dalla Francia, suggerisce ai suoi lettori alcuni itinerari ferroviari attraverso l’Europa d’inverno e quello che riguarda noi è il Bernina Express.

https://www.slate.fr/story/257551/sur-les-chemins-de-fer-europeens-huit-trajets-faire-en-hiver

A chiudere i TRE PRESEPI DA RECORD E DA SCANDALO CHE PUOI VISITARE IN ITALIA secondo la rete tv spagnola LA SEXTA.

Uno è in Liguria, uno in Alto Adige e un altro in Romagna

https://www.lasexta.com/viajestic/destinos/3-belenes-record-escandalo-que-puedes-visitar-italia_2023121065758d0ed670370001a0f21e.html

 

Per ascoltare l’intero podcast qui c’è il riproduttore