Promessa mantenuta: bocciato il MES

Promessa mantenuta: bocciato il MES

A tutti buongiorno. Ecco il consueto sommario dei temi trattati nell’episodio odierno del nostro podcast e i link a tutti gli articoli della stampa estera trattati.

Oggi è uno di quei giorni nei quali la principale notizia che attraversa le prime pagine dei giornali nazionali, ovvero la bocciatura del MES da parte del Parlamento, coincide con la notizia per la quale i giornali esteri, soprattutto la stampa tedesca, scrivono di noi.

Cominciamo da qui, dalla FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG, uno dei maggiori quotidiani tedeschi, se non il maggiore, che titola L’ITALIA BLOCCA LA RIFORMA DEL FONDO DI SALVATAGGIO DELL’EURO

Notizia che arriva, dopo quelle di ieri, sull’accordo raggiunto in sede Europea sulle nuove, e meno stringenti, regole comunitarie di bilancio. In quel caso anche la riluttante Italia alla fine aveva detto sì. Un po’ obtorto collo e un po’, forse di più, perché fuori dalla piazza anche questo governo è cosciente che certe cose vanno accettate e fatte. Da Londra ieri, però, REUTERS precisava che L’ITALIA AD ALTO DEBITO CONTINUERÀ A LOTTARE PER REGOLE DI BILANCIO UE PIÙ PERMISSIVE

Italia sempre osservata speciale, anche per quanto riguarda la riforma costituzionale che Giorgia Meloni ha in mente. Sotto il titolo di IL PERICOLOSO CAMBIO COSTITUZIONALE DELLA MELONI IN ITALIA la redazione di POLITICO non usa i guanti di velluto. E, tanto per essere chiara, comincia il ragionamento ricordando le inquietanti similitudini con la famigerata Legge Acerbo di Mussolini.,a sui presepi a scuola.

L’edizione francese di HUFFINGTON POST titola IN ITALIA FRATELLI D’ITALIA DI GIORGIA MELONI VUOLE SANZIONARE LE SCUOLE SENZA IL PRESEPE DI NATALE

In estrema sintesi, per proteggere le radici culturali dell’Italia, il governo di estrema destra sta pensando di sanzionare i presidi che non concedono di allestire il presepe nel loro istituto.

E per chiudere volete sapere qual è, secondo la rivista umoristica statunitense CRACKED, IL FILM NATALIZIO PREFERITO DAGLI ITALIANI?

Non vi resta che ascoltare l’episodio di oggi cliccando sul widget sottostante: