Ristretto Italiano – 10 agosto 2022

Ristretto Italiano – 10 agosto 2022

Disgregazione del fronte di centrosinistra: per la Frankfurther un fallimento di Letta. Vaiolo delle scimmie: l’Italia comincia le vaccinazioni. Si inacidiscono, sull’aceto balsamico, i rapporti Roma-Lubiana. Italia promossa a pieni voti in sostenibilità.

L’alleanza elettorale di sinistra si scioglie dopo solo cinque giorni. Il fallimento, la Frankfurther Allgemeine Zeitung lo attribuisce a Enrico Letta che forse aveva dato troppa fiducia all’alleato Calenda o, ancor di più, era convinto di potere coinvolgere tutti senza contraccolpi; compresa quella sinistra Italiana che proprio in quei giorni in Parlamento votava contro l’ingresso di Svezia e Finlandia nella Nato. E mentre i due leader si puntano reciprocamente contro l’indice accusatore la Faz prova a fare due conti. Intanto l’atteso 33 per cento nel quale letta sperava (26+3+4) si è ridotto al trenta e non è detto che l’arrivo di Di Maio porti realmente qualche cosa. 

https://www.faz.net/aktuell/politik/ausland/italien-linkes-wahlbuendnis-zerbricht-nach-nur-fuenf-tagen-18230313.html

In Italia sono cominciate le vaccinazioni contro il vaiolo delle scimmie a fronte del significativo aumento dei casi: 545. Ne parla Reuters, da Londra, specificando che il contagio sta crescendo in tutto il mondo, dagli Stati Uniti, alla Gran Bretagna, alla Spagna. Contagio, che continua a essere sostanzialmente limitato tra uomini gay e bisessuali, si diffonde principalmente per scambio di sangue, provoca piaghe piene di pus e sintomi simil-influenzali e raramente è mortale. E’ soprattutto a queste categorie, oltre che al personale sanitario e di laboratorio, che la vaccinazione è al momento raccomandata. Lo Spallanzani di Roma ha già vaccinato duecento persone e ne ha in attesa circa seicento.

https://www.reuters.com/business/healthcare-pharmaceuticals/italy-kicks-off-vaccination-campaign-against-monkeypox-2022-08-08/

I rapporti sempre amichevoli Italia – Slovenia prendono d’aceto, come dicono a Roma, sulla vecchia questione, non ancora risolta, dell’aceto balsamico. Ne parla da Londra il guardian. Tutto cominciò quando Lubiana notificò alla Commissione Europea la standardizzazione di un suo particolare aceto di vino, mescolato con succo di frutta e mosto, come “aceto balsamico”. Ma nossignori!, insorge Roma: l’aceto balsamico è uno solo, è quello di Modena, è dop dal 2009 e può essere venduto come tale solo dai produttori emiliani. Avere ragione, per i modenesi, non sarà comunque una passeggiata. Già l’anno scorso persero una causa contro i tedeschi del Deutscher Balsamico in quanto è solo “di Modena” che nessun altro può usare. Su aceto e su balsamico, sostantivo e aggettivo assolutamente comuni, nessuna protezione. E modenesi ciao ciao.

https://www.theguardian.com/world/2022/aug/09/italy-taking-slovenia-to-court-balsamic-vinegar-name-row

Italia promossa a pieni voti in sostenibilità. Almeno secondo la piattaforma tematica olandese Change Inc che elenca cinque progressi significativi, in questo campo, del nostro paese. A cominciare dalle lezioni obbligatorie di clima a scuola introdotte nel 2019 dall’allora ministro dell’Istruzione Fioramonti. Poi la tassa di sostenibilità sui biglietti aerei: ce l’hanno in tanti ma noi applichiamo l’aliquota più alta. Ancora la tassa sull’usa e getta per scoraggiare gli acquisti meno rispettosi delle’ambiente. E ancora Slow Food, il movimento che promuove l’alimentazione a km zero, lontana dalla produzione industriale.

https://www.change.inc/mobiliteit/hoe-duurzaam-is-italie-38717

Tempo di vacanze. Consigli di viaggio. Da Atene il sito Greek Reporter segnala il monastero greco ortodosso di Grottaferrata, poco a sud di Roma; un luogo di culto di rito bizantino costruito mille anni fa nell’epicentro del Cristianesimo. Un centro nel quale i monaci rispettano ancora lo schema ascetico di preghiera e di lavoro che San Basilio elaborò nell’anno 356 dopo Cristo. L’abbazia, con un’architettura che smentirebbe le radici greche della fede dei residenti, fu fondata da Sin Nilo nel 1004, decenni prima del Grande Scisma che sparò Cristianesimo d’Oriente e d’Occidente. 

https://greekreporter.com/2022/07/30/the-greek-monastery-thriving-in-the-epicenter-of-catholicism-near-rome/