Ristretto Italiano – 10 dicembre 2021

Ristretto Italiano – 10 dicembre 2021

Bentornata Scala: L’Indipendent saluta con calore la prima milanese col pubblico in presenza. Quirinale o Palazzo Chigi? Il Wall Street Journal analizza i pro e i contro, non solo per lui, sul futuro di Mario Draghi. La corsa ai nuovi giacimenti libici: Italia in pole position.

La Scala di Milano ha riaperto la stagione nonostante la pandemia. E’ caloroso il bentornato al pubblico da parte del quotidiano britannico The Independent che scrive: mentre molti teatri europei rimangono chiusi, il celebre Teatro Milanese ha aperto in una sala completamente seduta per uno degli eventi clou del calendario europeo. E lo stesso calore viene riservato per la rappresentazione del Machbeth di Verdi con l’ambientazione della tragedia shaeksperiana in una città contemporanea di grattacieli. Una coreografia complessa che intreccia il coro e una troupe di mimi in movimenti in gran parte orizzontali mentre i protagonisti si muovevano principalmente in verticale trasportati dentro e fuori dalla scena dentro un ascensore dorato. E riprendendo le parole di Anna Netbrenko, la protagonista femminile, l’Indipendente scrive “Una prima che porta l’opera nel futuro. Se vogliamo continuare a guardare spettacoli con scene dipinte e cantanti fermi, meglio stare a casa ad ascoltare un disco”. 

https://www.independent.co.uk/news/sergio-mattarella-milan-italian-verdi-giorgio-armani-b1971709.html

Stiamo tutti cercando una strada, anche io sto cercando la mia. Ricordate chi l’ha detto? Le parole, recenti, sono di Mario Draghi quando ha parlato a una classe di studenti della periferia romana e il Wall Street Journal le riprende in quanto, nonostante i settantaquattro anni del nostro premier, sono ora, per lui, più attuali che mai. L’articolo è dedicato alla successione di Mattarella al Quirinale e analizza in profondità i pro e i contro più per l’Italia che per lui. Se considerato il predestinato all’epoca del suo pensionamento dalla BCE nel 2019, l’incarico che ora è stato chiamato a ricoprire suggerirebbe di farlo restare a Palazzo Chigi fino a fine mandato. E questo, al di là dei calcoli politici dei partiti, scrive l’autorevole quotidiano statunitense, è ciò che vorrebbe la maggioranza degli italiani.

https://www.wsj.com/articles/italy-recovering-under-draghi-debates-his-premiership-11638959401#

Tolleranza zero verso le violazioni dell’obbligo di green pass. così fanno gli italiani, scrive Chosun da Seul, uno dei maggiori quotidiani della corea del sud. E riporta la notizia delle centinaia di controlli sui mezzo di trasporto e della prima multa da 400 euro (loro scrivono 530mila won che fa una grande impressione) a un uomo di 50 anni sulla metropolitana di Roma.

https://www.chosun.com/international/europe/2021/12/08/IL2UAU6SG5DK3DKE3SQONRL254/

L’Italia non partecipa al boicottaggio delle Olimpiadi Invernali di Pechino formalizzato dagli Stati Uniti. Lo scrive Reuters citando una fonte governativa.

https://www.news1.kr/articles/?4516012

Mosca osserva i nostri movimenti sulle risorse del sottosuolo libico. E l’agenzia di stampa federa Riafan scrive che l’ENI ha avviato le trattative con il NOC, la National Petroleum Corporation, e ha investito più di dieci miliardi di dollari nello sviluppo e nell’esplorazione della Libia con l’intenzione di accelerare gli investimenti in petrolio e gas. Una vera e propria corsa a chi arriva primi ingaggiata con Francia, Russia, Egitto e altre potenze nonostante i recenti accordi sottoscritti alla Cop26 di Glasgow.

https://riafan.ru/1567558-italiya-nachala-peregovory-s-nnk-livii-o-razrabotke-gazovykh-mestorozhdenii-v-sredizemnomore