Ristretto Italiano – 11 maggio 2022

Ristretto Italiano – 11 maggio 2022

Grande attenzione internazionale per la tre giorni di Draghi da Biden. In Italia un’inchiesta parlamentare sulla disinformazione in TV.  Sardegna invasa dalle locuste: agricoltori disperati. Italiana la cravatta di Putin alla parata.

Occhi della stampa e dei media esteri, anzi sarebbe meglio dire penne e telecamere, puntati ancora una volta sull’Italia per seguire il viaggio americano di Draghi. Una tre giorni di Biden-Draghi a tu per tu sulla quale Bloomberg ieri titolava “Draghi ha iniziato a cancellare decenni di legami internazionali con la Russia”. Il primo ministro italiano si dirige a Washington – scrive ancora l’autorevole testata statunitense – sostenendo risolutamente le sanzioni nonostante la dipendenza del suo Paese dall’energia russa”. Sui trascorsi di grande cordialità Bloomberg ricorda ancora che, appena una settimana prima dell’invasione dell’Ucraina, Draghi aveva in programma un viaggio a Mosca e discuteva con Putin di un possibile aumento – addirittura – delle forniture di gas. E oggi l’ex banchiere centrale è tra i più determinati a spingere l’Europa verso un divieto totale delle importazioni. Di più: nonostante la contrarietà di buona parte della sua coalizione, e di molti Italiani, è d’accordo con l’invio di armi pesanti allineandosi, di fatto, alle posizioni di Washington e di Londra. Ciò che ha capovolto il pensiero di Draghi, conclude Bloomberg, è stata la crescente brutalità della guerra; in particolare sarebbe rimasto inorridito davanti alle immagini del massacro di Bucha.

https://www.bloomberg.com/news/articles/2022-05-10/why-italy-has-suddenly-become-hard-on-russia-s-putin

L’Italia condivide le ambiziose idee di Macron di allargamento dell’Unione Europea. Lo scrive, anche nel titolo, Euractiv dalla Francia. E cita le parole del ministro degli affari europei Amendola, lunedì a Strasburgo, alla Conferenza sul futuro dell’Europa. Macron aveva suggerito una nuova comunità più politica. Amendola ha ribadito, a nome dell’Italia, che ci si aspetta che l’Unione faccia un passo decisivo nella cooperazione energetica e in settori come la politica estera e di difesa. Solo la coesione fra gli stati dell’Unione può salvarci dalla minaccia di una guerra.

https://www.euractiv.com/section/politics/short_news/italy-shares-macrons-ambitious-eu-enlargement-ideas/

Avviata in Italia un’inchiesta parlamentare sulla diffusione della disinformazione attraverso il moltiplicarsi di commentati russi ospiti delle principali trasmissioni televisive pubbliche e private. Ne scrive il Guardian. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la lunga intervista senza contraddittorio di Rete 4 al ministro Sergei Lavrov, trasmissione che, oltretutto, ha sollevato un caso diplomatico con Israele. Intervista andata in onda mentre su La7 parlava il celebre telegiornalista russo Vladimir Solovyev cui è stata sequestrata la sontuosa villa sul Lago di Colo. Nessuna censura – ha detto Enrico Borghi, PD, membro della commissione – Solo un argine alla disinformazione oggettiva che entra nelle case degli italiani. Sembra che siamo l’unico Paese che ogni giorno fa parlare personalità russe – rincara Riccardo Magi di più Europa – e questa mi sembra la prova che, nell’opinione dei russi, siamo un Paese poco smaliziato per smascherare le panzane”.

https://www.theguardian.com/world/2022/may/09/italy-launches-inquiry-into-kremlin-disinformation

Quante volte ci siamo ripetuti, in questi mesi drammatici, con amara autoironie, che mancano solo le cavallette… Accontentati! Ancora il Guardian che scrive sciami di locuste stanno distruggendo i raccolti in Sardegna arrivando in massa un mese prima del solito. L’area più colpita è la provincia di Nuoro, dove i raccolti sono stati decimati ben oltre quanto fatto nel drammatico 2019. Gli agricoltori lamentano che nulla è stato fatto, a livello pubblico, per arginare questo problema ricorrente e che, anzi, non è ancora arrivato un euro di risarcimento per il 2021. Per loro non c’è altra strada che sostituire le coltivazioni.

https://www.theguardian.com/world/2022/may/09/locust-swarms-destroy-crops-sardinia-latest-infestation

Italiana la cravatta blu a pois bianchi che Putin indossava alla parata del 9 maggio. Il gossip intriga anche i rumeni, almeno secondo quanto riportato da Evenimentul Zilei (L’avvenimento del giorno). Una cravatta dai 130 euro di Marinella che, come confermato alla redazione dal celebre stilista napoletano, è stata regalata al presidente russo, come nel tempo altre quattrocento, da Silvio Berlusconi. L’ultima spedizione – si apprende ancora da Napoli – risale all’anno scorso e sappiamo anche che i servizi russi le hanno analizzate una a una per evitare che contenessero microfoni.

https://evz.ro/adevarul-mai-putin-stiut-despre-vladimir-putin-s-a-aflat-dupa-parada-de-9-mai-cadoul-primit-de-la-silvio-berlusconi.html