Ristretto Italiano – 12 dicembre 2021

Ristretto Italiano – 12 dicembre 2021

Babbo Natale non esiste, ma meglio non dirlo: il vescovo di Noto di scusa. Covid: i decessi tornati ai livelli di maggio. Sposa l’agiato assistito e lo alleggerisce di oltre 200mila euro: arrestata badante rumena. Israele insiste: l’Italia ignorò gli avvertimenti sul possibile attacco alla Sinagoga di Roma.

E alla fine monsignor Staglianò, vescovo di Noto, ha chiesto scusa tramite il suo addetto alla comunicazione per avere detto ai bambini che Babbo Natale non esiste, che è un’invenzione della Coca Cola – vedi il colore del costume – e che in realtà i doni ai bambini li faceva San Nicola, perseguitato da un imperatore romano. Ne parla anche The Guardian, da Londra. Babbo Natale oggi è soprattutto consumismo, desiderio di possedere, comprare, comprare e comprare ancora. Tutto bene, tutto giusto. Grazie Monsignore. E invece no. I genitori sono insorti con la pretesa di insegnare loro, all’alto prelato, il significato delle feste. E lui ha chiesto scusa.

https://www.theguardian.com/world/2021/dec/11/no-ho-ho-italian-church-apologises-over-bishops-claim-about-santa-claus

Con 118 decessi, torna ai livelli di maggio il numero delle vittime del covid in Italia; e il numero di contagi è il più alto da aprile. La notizia è in pagina anche in Brasile, su Terra.  I numeri mantengono il trend di aggravamento dell’emergenza sanitaria, tuttavia in Italia sono più contenuti che nel resto d’Europa.

https://www.terra.com.br/noticias/coronavirus/italia-tem-maior-numero-de-mortes-por-covid-desde-maio,8b30f9d2f46d8dca78ae6c4a96f5fcb2bhf3hjag.html

Facebook passa all’azione contro i gruppi di disturbo pubblico che agiscono in rete attraverso reati di diversa gravità che vengono poi ripetuti anche nella vita reale. Un servizio sul gruppo italiano VV (Vendetta Virale) è sullo spagnolo El Pais. Un gruppo che si organizza attraverso un canale Telegram e che conta più di 18mila partecipanti e sottogruppi; le azioni sono concentrate a disturbare l’attività vaccinale con assalti ai centri medici e ai sistemi telematici per gli appuntamenti. E la vera novità che che Facebook ha sanzionato le pagine a loro riconducibili comprendendo per la prima volta questo tipo di azioni tra i motivi di chiusura dell’account.

https://elpais.com/tecnologia/2021-12-11/los-guerreros-vivi-el-grupo-conspirativo-que-impulsa-desde-italia-la-ofensiva-en-internet-contra-las-vacunas.html

Dalla Romania, Stiridiaspora riferisce della badante rumena che è riuscita a farsi sposare dal proprio assistito, a sua insaputa, e in comunione dei beni. Vittima, a Taranto, un pensionato della Marina Militare  con un serio deficit cognitivo. La donna, che convive con un altro uomo e che lavorava con, si può dire, il suo attuale marito dal 2018, dopo avere allontanato l’unica parente della vittima, una cugina, è riuscita a farsi sposare lo scorso anno. Dopodiché ha trasferito la nuda proprietà dell’appartamento di pregio al figlio, e si è fatta contestare il conto corrente. Si calcola che sia riuscita a alleggerirlo di 200mila euro. Lei e il compagno sono stati arrestati.

https://www.stiridiaspora.ro/italia-o-badanta-s-a-casatorit-cu-batranul-pe-care-il-ingrijea-fara-ca-acesta-sa-stie-si-a-insusit-200-000-de-euro-masina-si-locuinta_480413.html

Emerse nuove conferme al fatto che l’Italia ignorò gli avvertimenti prima dell’attacco terroristico del 1982 alla Sinagoga di Roma, quando mori un bambino di due anni. Lo scrive The Times of Israel. La speculazione non è nuova. Ne parlò l’ex Presidente Cossiga già del 2008 affermando che l’Italia aveva fatto un accordo che consentiva mano libera ai gruppi palestinesi contro gli ebrei purchè non attaccassero altri obiettivi italiani. E ora, secondo il quotidiano israeliano, ci sono le prove che il Sisde avvertì ripetutamente di quanto sarebbe potuto accadere alla Sinagoga dopo l’invasione del Libano da parte Israeliana.

https://www.timesofisrael.com/new-documents-show-italy-ignored-warnings-of-1982-terror-attack-on-rome-synagogue/