Ristretto Italiano – 13 agosto 2021

Ristretto Italiano – 13 agosto 2021

Incendi: minacciato l’Aspromonte, foresta protetta dall’Unesco; E in Val D’Aosta un ghiacciaio rischia di travolgere Courmayeur; Covid: in Italia i test più economici; Vacanze: prima di partire informatevi sui divieti locali: potrebbero diventare indimenticabili.

Aspromonte in fiamme. Minacciata la catena montuosa che l’Unesco designò come area di importanza geologica internazionale. Lo riferisce il network americano ABC nel servizio sull’attua ondata di calore portata dall’anticiclone Lucifero. In attesa di convalida il non ambito record dei 48,8 gradi registrati ieri mercoledì’ a Floridia in Sicilia – aggiunge l’articolo – Fino a oggi il record di caldo europeo era quello del 1999 sempre in Sicilia con 48 gradi e mezzo e quello del 1977 a Eleusi in Grecia (48 gradi).

https://www.abc.net.au/news/2021-08-12/sicily-record-heat-48-8-degees-celsius-europe/100370738

E non solo incendi. Gli eventi estremi prodotti dal riscaldamento globale coinvolgono, sul fronte opposto i ghiacciai. L’agenzia di stampa portoghese JnNews dedica un servizio al ghiacciaio Planpincieux, sul versante italiano del Monte Bianco che sta scivolando lungo la parete fino alla velocità di un metro e mezzo al giorno. Si trova a quattro chilometri da Courmayeur, a un’altitudine di 2700 metri. Lo scenario più estremo prevede la caduta di circa 800mila metri cubi di ghiaccio sulla città sottostante e sulle strade di accesso.

https://www.jn.pt/mundo/glaciar-a-deslizar-pela-encosta-italiana-do-monte-branco-preocupa-cientistas-14025755.html

L’Etna cambia fisionomia. Dopo mesi di eruzioni il cratere di sud est ha superato in altezza quello di nord est che fino a ora era il maggiore. Leggo la notizia sul sito bulgaro BHRT. Dopo l’attività dei primi anni 80 del secolo scorso la vetta più alta arrivava a 3350 metri. 24 ne erano stati persi per le frane di tre anni fa e ora, è sempre il satellite a certificarlo, siamo a 3357. L’Etna è il vulcano più attivo d’Europa e le eruzioni durano da 500mila anni. La cenere piovuta sulla zona del catanese negli ultimi sei mesi sta causando danni gravi ai raccolti.

https://bhrt.ba/sr/%D0%B8%D1%82%D0%B0%D0%BB%D0%B8%D1%98%D0%B0-%D0%B5%D1%82%D0%BD%D0%B0-%D0%BF%D0%BE%D1%80%D0%B0%D1%81%D0%BB%D0%B0-%D0%BD%D0%B5%D0%BA%D0%BE%D0%BB%D0%B8%D0%BA%D0%BE-%D0%BC%D0%B5%D1%82%D0%B0%D1%80/

In Italia i test più economici per il Covid-19. La tabella è pubblicata dal sito greco Iatronet e siamo proprio noi italiani che possiamo ottenere un test in farmacia, cliniche e laboratori per una spesa che oscilla dai 20 ai 30 euro. Più o meno la stessa spesa per i greci, e poi si comincia a salire. 40/50 euro è la spesa in Croazia, Malta, Lituania. Più cari i cechi con 60. Poi via via a crescere con Francia, Spagna, fino ai 120 euro richiesto in Belgio e 150 in Germania.

https://www.iatronet.gr/article/103061/ti-tha-plhrosete-gia-test-covid19-an-taxidepsete-se-eyropaika-krath

Il quotidiano Svizzero Blick offre ai propri lettori un vademecum delle normative locali che potrebbero rendere indimenticabile – ma nel senso negativo – la vacanza in Italia. Per esempio: a Capri niente zoccoli per la strada se non vuoi rischiare 50 euro di multa; severamente punito sedersi sotto i monumenti in Lombardia, una coppia lo ha capito pagando 160 di contravvenzione a Vigevano. E poi niente mani fuori dai finestrini, vanno tenute entrambe sul volante; niente baci in pubblico a Eboli; no ai castelli di sabbia sulle spiagge di Eraclea e soprattutto, per rimanere alle spiagge, niente sigarette in Liguria, Marche, Lazio, Puglia, Sicilia, Sardegna, Veneto: qui, se gli gira male la multa può arrivare a 2mila euro. E niente massaggi thailandesi in Emilia e Toscana: massaggiati e massaggiatori possono essere multati fino a 100 euro.

https://www.blick.ch/ausland/kuessen-gelati-essen-strandburgen-bauen-verboten-diese-15-verrueckten-gesetze-in-italien-sollten-sie-kennen-id16744941.html

 

Tags: