Ristretto Italiano – 14 luglio 2022

Ristretto Italiano – 14 luglio 2022

Fuori Uber dalle nostre città: lo sciopero dei tassisti italiani diventa una notizia internazionale. Bagnante morsa da un cinghiale su una spiaggia di Genova. Non sono un violentatore: il regista Paul Haggis, arrestato in Puglia, ipotizza una vendetta di Scientology.

Berlusconi che racconta barzellette spesso crea imbarazzo. Se lo fa una persona come Draghi la barzelletta diventa notizia. Tanto che la barzelletta del trapianto di cuore, con il malato che chiede di avere quello di un banchiere di 86 anni perché non è mai stato usato, me la ritrovo un po’ dappertutto sui giornali internazionali. Oltretutto è stata raccontata alla cena della stampa estera…

https://www.ertnews.gr/eidiseis/diethni/italia-anekdoto-kai-eironeia-apo-enan-asynithista-diaskedastiko-mario-ntragki-sto-deipno-ton-antapokriton/

E, aneddoti a parte, non passa inosservata all’estero la protesta dei tassisti italiani che rifiutano l’apertura del mercato agli operatori di ride sharing come Uber. Una questione di concorrenza, come è già accaduto per le licenze balneari, sulla quale stiamo accumulando un grosso ritardo nell’Unione Europea. La notizia era ieri, in tempo reale, anche sul Seattle Times che spiega come anche questa, per Draghi, rappresenti una riforma da ultimare per ricevere i fondi europei.

https://www.seattletimes.com/busin

ess/italys-taxi-drivers-keep-protesting-fear-new-competition/

Dalla Svizzera la New Zurcher Zeitung torna con un podcast sui tempi duri per i populisti italiani. Partendo dalla sconfitta della Lega, a favore del PD, in una città come Verona l’autore del podcast, Luzi Bernet, definisce i populisti italiani non solo indeboliti ma votati al declino. Da un lato c’è Mario Draghi che gode di una grande reputazione popolare e conquista con la propria competenza e la propria sobrietà. Dall’altra c’è che, confluendo nel governo, gli ex partiti di protesta si sono legati le mani nello strillare contro l’establishment politico. E questo li porta a dilaniarsi al loro interno come sta accadendo ai grillini. Lega e 5 stelle, secondo il giornalista svizzero, hanno esaurito il loro ciclo vitale facilitando di molto il lavoro a Giorgia Meloni.

https://www.nzz.ch/podcast/italien-sind-die-populisten-am-ende-nzz-akzent-ld.1693308

Cinghiali ogni giorno più aggressivi se, come riporta il Guardian, su una spiaggia di Genova una donna è stata morsa a un braccio. E’ accaduto a Sturla, vittima una bagnante di 57 anni che, dopo avere mangiato un trancio di pizza, si era stesa al sole. “Mi stavo godendo la brezza quando è apparso l’animale, piuttosto grosso; pensando che fosse interessato al cartone con gli avanzi – ha detto ancora – sono stata immobile come ci consigliano”. E invece lui l’ha morsa a un braccio. Alle sue urla tutti sono fuggiti, tranne un bagnante più coraggioso che l’ha soccorsa e portata in ospedale dove le hanno fatto l’antitetanica. Non è la prima volta – commenta il quotidiano britannico – che i cinghiali hanno incontri parecchio ravvicinati con gli umani ma un’aggressione diretta non si era ancora sentita”.

https://www.theguardian.com/world/2022/jul/12/i-thought-he-was-attracted-by-the-pizza-wild-boar-bites-beachgoer-in-genoa

Lasciato libero di tornare negli Stati Uniti, dopo le accuse di aggressione sessuale che gli sono costate due settimane di “detenzione” in un hotel pugliese, il regista e sceneggiatore Paul Haggis parla al Los Angeles Times. Con quella donna ho fatto errori di valutazione – dice – accettando di averla al mio seguito benché la conoscessi pochissimo; ma essere accusato di violenza sessuale, cosa che non ho fatto, è devastante. Oltretutto, secondo il cineasta, oggi 69enne, l’accusa italiana ha considerato come precedenti delle vecchie accuse di violenze sessuali in America mai passate in giudicato; solo sulla base di altre accuse. Paul Haggis ha affermato di non escludere che in tutto ciò che gli sta accadendo c’entri il fatto che lui è da anni un critico feroce della Chiesa di Scientology. “Sono capaci di qualsiasi cosa. Se parli contro di loro useranno qualsiasi cosa per distruggere la tua carriera, la tua reputazione e la tua famiglia”.

https://www.latimes.com/entertainment-arts/movies/story/2022-07-12/paul-haggis-italy-la-repubblica-interview-sex-abuse-case-scientology