Ristretto Italiano – 15 maggio 2021

Ristretto Italiano – 15 maggio 2021

Draghi senza indennità: per i greci c’è sotto qualcosa; più morti che nati: il mondo ci guarda; le regioni preferite dagli inglesi che scelgono l’Italia per viverci; Principessa di Savoia e influencer da 40mila followers.

Draghi rinuncia ai 110mila euro, lordi annui, che gli spettano come Presidente del Consiglio dei Ministri. Non aveva detto nulla, noi lo abbiamo saputo mercoledì quando sono stati pubblicati i redditi dei politici italiani. E i greci, che un po’ di dente avvelenato con Draghi ce l’hanno sempre, per via dei trascorsi con la BCE, commentano un po’ acidi. Kathimerini, uno dei principali quotidiani di Atene, scrive , infatti: “Lo avrà fatto per solidarietà con gli italiani colpiti dalla pandemia o forse per populismo, e quindi farebbe meglio a dare ulteriori spiegazioni”.

E sempre dalla Grecia Iefimerida dedica un approfondito servizio al crollo delle nascite in Italia, ulteriormente aggravato dalle incertezze economiche aggiunte dalla pandemia. I nati del 2020 sono poco più di 400mila e si calcola che in questo 2021 scenderanno ulteriormente. Meno bambini significa meno adulti in futuro che pagano le tasse e in prospettiva serie difficoltà a conservare l’attuale tenore di vita. L’attuale governo – scrive ancora la testata greca – investirà una parte importante del Recovery Fund per il sostegno alle famiglie.

La testata indipendente britannica online The Conversation dedica un’analisi ai movimenti ambientalisti in Italia e al pugno di ferro che, nonostante la sconfessione dei decreti Salvini Bis sulla sicurezza, le forze dell’ordine continuerebbero a usare contro le dimostrazioni di piazza. C’è una criminalizzazione della protesta ambientale, scrive l’articolista – peraltro italiana – Anna Di Ronco. E cita la punibilità con la reclusione fino a cinque del danneggiamento di proprietà durante le manifestazioni e della resistenza agli agenti, oltre all’uso degli elmetti e delle maschere. Poteri che oggi sarebbero abitualmente utilizzati.

In quali regioni vivono i circa 30mila britannici che si sono trasferiti in Italia? Io avrei detto la Toscana che invece, secondo un sondaggio dell’ambasciata inglese, si piazza terza dopo Lazio e Lombardia. Pochi al Sud e nelle isole. Mediamente restano in Italia per dieci-venti anni, e tra pensionati che scelgono il sole, lavoratori, coniugi di italiani si dividono, diciamo, in tre parti uguali. L’età media è di 55 anni.

Principessa e Influencer da 39mila follower. Si tratta di Vittoria Cristina Chiara Adelaide Maria di Savoia, figlia diciassettenne di Emanuele Filiberto. Secondo il New York Times, la ragazza, che vive a Parigi e studia a Londra, ha ereditato il titolo di Principessa di Carignano dal nonno Vittorio Emanuele il quale, in occasione del suo 16esimo compleanno, emendò una legge medievale che escludeva le donne dal diritto al trono. Questo significa – scrive invece The Insider – che se l’Italia fosse ancora una monarchia la giovane potrebbe essere destinata alla Corona. Ma siamo una Repubblica. Da 75 anni.