Ristretto Italiano – 17 febbraio 2022

Ristretto Italiano – 17 febbraio 2022

Covid. Roma sorprende con il Bonus psicologo. 77mila gli ultraottantenni deceduti in Italia. Ucraina: apprezzamento esplicito di Mosca per la posizione italiana. Carcere per Robinho: partita la richiesta di estradizione.

L’Italia vuole evitare la psicopandemia, Del lancio del bonus di 500 euro per l’assistenza psicologica, tra sorrisetti ironici e commenti di approvazione, parla mezzo mondo. Quello citato era il titolo del francese Les Echo che sottolinea com il nostro governo non voglia solo preservare la salute economica del Paese bensì anche quella individuale dei suoi cittadini; se la prima è stata segnata dalla recessione, quest’altra lo è dalla depressione. Il casi sono aumentati del 26 per cento e i disturbi d’ansia del 28 per cento. I più colpiti dall’isolamento e dall’impoverimento, le donne, i giovani e gli anziani. Il fondo per la psicopandemia sarà di 50 milioni di euro l’anno.

https://www.lesechos.fr/monde/europe/covid-litalie-veut-eviter-la-psycho-pandemie-1387096

E sempre a proposito di Covid, soprattutto nei primi mesi del 2020, quando gli anziani morivano a centinaia al giorno, girava il commento amaro: almeno ci risparmia l’INPS. Qualcuno ora ha fatto i conti, che la testata rumena DG24 riferisce ai propri lettori: l’Italia spende un miliardo e cento milioni in meno di pensioni rispetto al 2019. Secondo l’INPS i decessi causati dalla pandemia si tradurranno per lo Stato Italiano in una economia di quasi 12 miliardi fino al 2029. Gli ultraottantenni italiani morti per covid sono stati circa 77mila con ripercussioni significative anche sulle rimesse di denaro dei badanti rumeni.

https://www.digi24.ro/stiri/externe/ue/italia-isi-reduce-bugetul-de-pensii-dupa-ce-aproape-o-suta-de-mii-persoane-in-varsta-au-murit-din-cauza-covid-19-doar-in-2020-1838197

Apprezzamento, da parte dell’agenzia di stampa russa TASS, per la copertura che i media italiani danno – sulla crisi Ucraina – alle posizioni di Mosca. E citano Porta a Porta che ha permesso all’ambasciatore russo Razzo di dire che le previsioni sugli scenari di guerra sono volutamente sopravvalutate dall’Occidente. E negli stessi giorni la portavoce del ministero degli esteri russo aveva parlato sui canali Mediaset. Singolare che un attestato del genere sia stato fatto verso l’informazione Italiana la quale ha semplicemente fatto il proprio dovere. E risalto viene dato, soprattutto dai giornali arabi, come l’egiziano Shorouk News, al fatto che l’Italia rifiuti di applicare sanzioni preventive a Mosca.

https://tass.com/politics/1404073

https://www.shorouknews.com/news/view.aspx?cdate=15022022&id=99002569-3110-40b4-b34c-c749e750fe7b

Attenzione internazionale per la sentenza con la quale la Corte Costituzionale ha giudicato non ammissibile il Referendum sull’eutanasia. Il tedesco Deutsche Welle ricorda che in Italia, oggi, per chiedere di essere lasciato morire il paziente deve dimostrare di essere tenuto in vita con l’ausilio di macchine e  soffre di una malattia irreversibile. Per la Corte Suprema l’eutanasia non tutela la vita umana in generale e con particolare riferimento alle persone più fragili; il referendum chiedeva di abrogare la punibilità di chiunque cagioni la morte di un uomo con il suo consenso”.

https://www.dw.com/es/el-constitucional-italiano-ve-inadmisible-el-refer%C3%A9ndum-sobre-la-eutanasia/a-60792009

Partita, dalla Procura di Milano, la richiesta di estradizione per Robinho. La notizia, vista la fama internazionale dell’ex calciatore brasiliano, all’anagrafe Robson De Souza, è in pagina su numerosi giornali stranieri; la prendo dallo spagnolo El Tiempo. Robinho è stato condannato, in via definitiva, a nove anni di reclusione per avere stuprato, assieme a un amico e altre persone, una ragazza di 23 anni in una discoteca di Milano nel 2013. Va tuttavia ricordato che la Costituzione brasiliana non consente l’estradizione dei propri cittadini, pertanto l’ex giocatore del Milan fino a che non esce dai confini del proprio Paese non rischia nulla.   Eloquente, sempre su questa notizia, il titolo del sito brasiliano A Nola: L’Italia non molla Robinho.

https://www.eltiempo.com/deportes/futbol-internacional/robinho-es-pedido-en-extradicion-por-la-fiscalia-de-milan-por-abuso-sexual-651758