Ristretto Italiano – 18 agosto 2021

Ristretto Italiano – 18 agosto 2021

Siena: per il New York Times il Monte dei Paschi ha i giorni contati; Eutanasia legale: cresce l’attenzione internazionale in vista del referendum; Plastica usa e getta. Il Giappone ammette: siamo più avanti di loro.

Gli occhi del mondo sono tutti puntati su Kabul, in questi giorni. Nessuna notizia particolare, tuttavia, riguarda l’Italia e gli italiani che, come tutti i paesi della coalizione, stanno facendo la loro parte. Vengo quindi alle altre notizie.

Giorni contati per la banca più antica del mondo. E’ il New York Times che parla del Monte dei Paschi spiegando che la fusione in Unicredit sembra ora inevitabile: nei recenti stress test di fine luglio ha avuto il risultato peggiore di tutti. E Unicredt, per voce dell’amministratore delegato Andrea Orcel si è detto disponibile a portare a termine l’offerta del governo; il Monte è stato sostanzialmente nazionalizzato ma per l’Europa questo intervento pubblico non può andare oltre il prossimo aprile. Cessione che i senesi però rifiutano come dimostrano le interviste raccolte dal quotidiano americano. La città è infuriata – ha detto un residente – cedere il controllo a Milano sarebbe come perdere una figlia. La maggior parte delle banche con questi problemi – leggo ancora – sarebbe stata venduta da tempo ma qui c’è anche il problema dell’occupazione con 5mila esuberi solo in città.

L’Italia avrà un referendum sull’eutanasia legale. Ne da notizia al brasiliani la rivista ambientalista Terra spiegando che la raccolta di firme promossa dall’associazione Luca Coscioni ha raggiunto l’obiettivo delle 500mila firme. Se convalidate dalla Corte di Cassazione lo Stato avrà il dovere di procedere alla consultazione popolare. Sarà un referendum abrogativo che chiederà di cancellare la pena da 6 a 15 anni per chi contribuisca a provocare la morte di una persona con il suo consenso. Una legge che consente ai malati terminale di rifiutare i trattamenti  che li tengono in vita, senza curarli,  in effetti la abbiamo già da quattro anni. Alzata di scudi del Vaticano per voce di monsignor Paglia, al quale l’attivista radicale Cappato risponde che nessuno sarà mai costretto a scegliere l’eutanasia.

https://www.terra.com.br/noticias/mundo/italia-tera-referendo-sobre-legalizacao-da-eutanasia,48ab66139c14a000a555e3e2e8f0b04bbn63eyp6.html

Ambiente. Riguardo i contenitori usa e getta per i cibi, qui in Italia siamo più avanti che in Giappone. Lo certifica la corrispondente da Roma della rivista gastronomica nipponica Nisyoku: la legge che bandisce la plastica per piatti, tazze e portaalimenti, che in Giappone entrerà in vigore solo dal 2022, qui è in vigore già dal 3 luglio. I rifiuti di plastica generati dal nostro stile di vita hanno raggiunto livelli ambientalmente non più sostenibili e quindi l’obiettivo per tutti, non solo in Europa, dovrà essere quello delle tre erre: ridurre, riutilizzare, riciclare. Il servizio allega poi una foto delle nuove vaschette di plastica per cibo adottate dai nostri supermercati, e una di una spiaggia incontaminata – chissà dove l’ha scattata – con la didascalia “Le spiagge italiane non hanno spazzatura”. Nahoko Suzuki deve essere veramente innamorata di noi…

https://news.nissyoku.co.jp/column/suzuki20210817

E sempre a proposito dell’Italia e degli italiani visti dall’estero, ho l’impressione che il gruppo rock dei Maneskin sia ora più amato fuori che in patria. Lo scorso weekend hanno suonato a Ronquières, in Belgio, e a quanto riporta il sito  Moustique il pubblico li tratta da autentiche rockstar internazionali. Al punto che devono tenere nascoste le località dove alloggiano – mai nel paese dove suonano – per evitare gli assalti all’albergo. Intervistati, Victoria e Thomas, il chitarrista, danno una bella immagine di questo gruppo che tutti volevano dissuadere dal fare rock. Poi hanno vinto loro. Farsi notare all’Eurovision non è stato difficile – dice Victoria – in quanto si tratta di una manifestazione snobbata dalle rock band. E, anche per questo, per loro è stato più facile catalizzare l’attenzione.

https://www.moustique.be/30683/maneskin-essaye-de-nous-dissuader-de-faire-du-rock