Ristretto Italiano – 18 febbraio 2022

Ristretto Italiano – 18 febbraio 2022

Aiuti all’auto: il governo si appresta a stanziare oltre un miliardo l’anno. Obbligo vaccinale per gli ultracinquantenni: Al Jazeera parla di accanimento. Putin pronto a darci il gas di cui abbiamo bisogno dopo l’accordo con l’ENI. Anche i giapponesi si accorgono di Mahmoud e Blanco.

Il governo italiano sta valutando aiuti annuali all’industria automobilistica per un miliardo e cento milioni l’anno. Ne scrive Bloomberg in vista del consiglio dei ministri di oggi che dovrebbe avere all’ordine del giorno la transizione verso l’auto elettrica. Riprendendo l’intervista del Sole 24 Ore al ministro Giorgetti, l’articolo riferisce che 369 milioni di euro dovrebbero andare alla Stellantis (ex Fiat) per la gigafactory di Termoli, lo stabilimento che produce le batterie per le vetture. I rimanenti 700 milioni dovrebbero servire a finanziare l’acquisto di auto poco inquinanti e alla conversione degli impianti di produzione verso l’elettrico. Stellantis, che in Italia dà lavoro a circa 50mila dipendenti, in Italia ha una dozzina di stabilimenti; l’aver restituito il prestito del 2020 con un anno di anticipo fa temere che volesse liberarsi dalle condizioni imposte dal governo italiano. La crisi dell’auto in Italia e in Europa è tra le peggiori di sempre.

https://www.bloomberg.com/news/articles/2022-02-17/italy-weighs-1-billion-euros-in-annual-aid-to-boost-car-industry

No jab, no job: niente puntura, niente lavoro. Il titolo è della rete televisiva araba Al Jazeera che ha mandato il proprio inviato alla manifestazione contro l’obbligo per gli ultracinquantenni di qualche giorno fa al Circo Massimo. Numerose le interviste ai romani che protestano contro questa – dicono – prevaricazione della libertà individuale. Gli argomenti li conosciamo già; ciò su cui il servizio interroga il pubblico è se tanto accanimento serva in un Paese già vaccinato al 90 per cento.

https://theglobalherald.com/news/no-jab-no-job-italys-over-50-prohibited-from-working-without-vaccination/

La Russia è pronta a darci il gas naturale di cui abbiamo bisogno, aumentando le forniture se necessario. Lo ha detto Putin, lo ha riferito ieri l’ambasciatore russo a Draghi, lo riporta l’agenzia Reuters. L’Italia importa dalla Russia circa il 40 per cento del gas naturale e propri nelle settimane scorse la nostra compagnia statale, ENI, ha firmato un contratto strategico a lungo termine. Il timore dei mercati è che con le sanzioni per l’Ucraina, Mosca possa chiudere i rubinetti.

https://jp.reuters.com/article/italy-russia-gas-idJPKBN2KM0XY

Anche il Giappone si è accorto dei vincitori dell’ultimo Festival di Sanremo. Ne scrive da Tokio Real Sound, rivista musicale, dopo avere notato uno strano movimento nella classifica mondiale d’ascolto di Spotify. Nella settimana dal 4 ai 10 febbraio la canzone Brividi, di Mahmoud e Blanco, ha guadagnato 95 posizioni salendo al nono posto. Due artisti italiani – spiega il giornalista – che a un anno di distanza stanno bissando il successo dei Maneskin. Entrambi italiani, se Blanco è quasi un esordiente – leggo ancora – Mahmood aveva già vinto Sanremo nel 2019 e si era classificato secondo, lo stesso anno, all’Eurovision Song Contest. Il nome Mahmood, scrive ancora la rivista, si può tradurre in inglese con My Mood, il mio stato d’animo, ma a me questa sembra davvero tirata per i capelli.

https://realsound.jp/2022/02/post-969733.html

Tutto ciò che serve sono briciole di pane e acciughe. Ecco la ricetta della ‘pasta del popolo’ tanto amata nel sud d’Italia. Lo scrive, sempre dal Giappone,  la rivista di cucina e benessere MyLohas. La giornalista, Hina Matsumoto, l’ha conosciuta durante un soggiorno in Italia e gira la ricetta ai suoi lettori. Servono pangrattato, acciughe, aglio olio; e spaghetti. Mentre si mette a cuocere la pasta si fa rosolare l’aglio in un giro di olio abbondante, si aggiunge il pangrattato ad abbrustolire, le acciughe da far squagliare – mi si passi il termine – aiutandosi con una forchetta e poi gli spaghetti al dente che finiranno di cuocere mentre girano in padella con un paio di mestoli d’acqua di cottura. E poi gnam!

https://www.mylohas.net/2022/02/table_22.html