Ristretto Italiano – 2 febbraio 2022

Ristretto Italiano – 2 febbraio 2022

Partiti italiani, siamo al tutti contro tutti. Con l’esito elettorale evitato il caos politico, ma gli ostacoli della ripresa restano. Pellicce animali: anche Dolce e Gabbana hanno detto basta. Nel cuneese il paesino italiano dove non si parla italiano.

Crepe nei partiti italiani dopo il caos delle elezioni presidenziali. Il servizio è del canale turco della BBC che riferisce di come, quella settimana di passione che ci siamo appena messi alle spalle, abbia spaccato partiti e alleanze come nel caso dei cinque stelle al loro interno – sulla vicenda Belloni – o dentro il centro destra col disappunto della Meloni contro Salvini. Servizio che si conclude con la considerazione che se ancora non abbiamo avuto la prima donna presidente, qui in Italia potremmo presto avere la prima donna premier, ovvero Giorgia Meloni

https://www.bbc.com/turkce/haberler-dunya-60206083

L’Italia evita il caos politico, ma non la sfida della ripresa. Lo scrive dalla Svizzera Le Temps spiegando che se il peggio è stato evitato, se i mercati si sono placati con Mario Draghi che resta al timone per un altro anno, il 2022 che comincia ora sarà un anno particolarmente problematico. Perché dopo la grande performance del 6,5 per cento di crescita, ora, con Omicron e questi prezzi dell’energia, la festa è finita. La previsione di crescita per il 22 è stata ridotta, da Bankitalia, dal 4 al 3,8 per cento, l’inflazione sta al 4,7 per cento con Confindustria che prevede, sempre causa costi energia, un pin ridotto dello 0,8 per cento. 

https://www.elconfidencial.com/viajes/2022-01-31/coumboscuro-pueblo-italiano-no-habla-italiano_3367346/

Basta pellicce animali in tutte le collezioni Dolce & Gabbana. Come riferisce il  quotidiano statunitense Press Herald, la maison milanese da quest’anno passerà esclusivamente all’eco pelliccia; decisione già adottata in passato dagli altri marchi del lusso come Armani, Gucci, Prada, Moncler in adesione alle linee guida delle organizzazioni animaliste. Nei mesi scorsi, del resto, l’Italia ha vietato l’allevamento di animali per questo scopo.

https://www.pressherald.com/2022/01/31/dolcegabbana-will-stop-using-animal-fur/

Chiuso definitivamente anche a Roma il caso dei marò, Girone e Latorre. Ne parla anche la rete televisiva Nuova Delhi riferendo che l’indagine per omicidio a carico dei nostri militari, per l’episodio del febbraio di dieci anni fa nel Kerala, è stata archiviata anche in Italia. 

https://www.ndtv.com/india-news/italy-dismisses-case-against-marines-over-murder-of-indian-fishermen-2740936

In Spagna El Confidencial parla ai suoi lettori di Coumboscuro, il micropaese del Cuneese, poco distante dal confine con la Francia, dove nessuno parla italiano. Conosciuto come La Piccola Provenza d’Italia, Coumboscuro è una comunità isolata in tutti i sensi: difficile da raggiungere, dove gli abitanti – in verità poche famiglie – parlano un antico dialetto neolatino medievale ancora diffuso in Occitania. Solo nel 1999 lo Stato Italiano ha riconosciuto questa minoranza linguistica e protetta con una legge nazionale. Nel 2010 questo particolare provenzale è stato inoltre inserito nell’Atlante delle lingue del mondo in pericolo dell’Unesco. Con questo chiudo e vi do appuntamento a domani dicendo ‘arveire’, che a Coumboscuro significa ‘arrivederci’.

https://www.elconfidencial.com/viajes/2022-01-31/coumboscuro-pueblo-italiano-no-habla-italiano_3367346/

 

Tags: