Ristretto Italiano – 20 agosto 2021

Ristretto Italiano – 20 agosto 2021

Afghanistan: l’Italia spinge per un G20 straordinario a Roma; gara di solidarietà fra i sindaci per aprire corridoi umanitari. La mafia italiana predilige la Spagna: inchiesta del Pais; In Italia la più vasta comunità pakistana d’Europa.

L’Italia spinge per il vertice straordinario del G20 sull’ Afghanistan. Mario Draghi – riporta l’agenzia di stampa Reuters – sta lavorando in questa direzione; l’Italia ha ora la presidenza di turno e per questo l’incontro potrebbe tenersi prima del vertice di ottobre a Roma. Ieri il premier ne avrebbe parlato con Putin. Intanto per la prossima settimana è già in calendario, sempre sull’Afghanistan, un g7 on line.

https://www.reuters.com/world/europe/italy-making-efforts-hold-extraordinary-g20-summit-afghanistan-papers-2021-08-19/

Gara di solidarietà, fra i comuni italiani, per aprire le porte ai profughi afghani. La testata politica turca Gazete Duvar riferisce che, dopo la sindaca di Roma che ha fatto da apripista, anche l’Associazione dei Comuni, l’ANCI, ha annunciato, per voce del sindaco di Prato, la disponibilità a offrire le proprie strutture. 300mila italiani hanno poi firmato una petizione on line chiedendo l’istituzione di corridoi umanitari per la messa in sicurezza di donne e bambini afghani. Fuori dal coro Matteo Salvini che ha dichiarato “Ora, la fuga dall’Afghanistan rischia di trasformarsi in un disastro. L’Italia non può accettare decine di migliaia di persone”. Per sapere che cos’è un corridoio umanitario abbiamo linkato sulla pagina Facebook della nostra Community la pagina illustrativa del Ministero degli Esteri.

https://www.gazeteduvar.com.tr/italyada-belediye-baskanlarindan-ortak-cagri-afgan-siginmacilara-kapilarimizi-acalim-haber-1532136

https://www.esteri.it/mae/it/politica_estera/temi_globali/diritti_umani/i-corridoi-umanitari.html

Le mafie italiane scelgono la Spagna come loro seconda casa preferita. Lo scrive da Madrid El Pais dopo l’arresto di due boss in 48 ore, Paviglianiti e la Licciardi che hanno reso una volta ancora più chiara questa realtà. E’ da tempo che gli inquirenti italiani segnalano questa circostanza ma ora la pandemia, con la crisi portata nelle strutture del turismo, ha indotto le organizzazioni criminali a rilevare alberghi, ristoranti, stabilimenti soprattutto nel sud della Spagna e della Francia. Le crisi, del resto, sono sempre un’opportunità per chi ha soldi da investire e il mattone ha sempre il suo fascino. La Spagna, inoltre, per il crimine rappresenta un ponte sia per l’Africa sia per l’America Latina e la giustizia iberica è meno severa di quella italiana o colombiana.

https://elpais.com/internacional/2021-08-19/las-mafias-italianas-fijan-su-segunda-residencia-en-espana.html

I rapporti diplomatici e commerciali tra Italia e Pakistan sono ai massimi storici. Almeno secondo quanto dichiarato dall’ambasciatore italiano in Palkistan, Andreras Ferrarese, e riferito dalla Express Tribune di Islamabad.

Parlando alla locale comunità degli affari, l’ambasciatore ha ricordato che, nell’Unione Europea, l’Italia è il paese con il maggior numero di immigrati pakistani e che con 601 milioni di dollari in rimesse noi siamo il settimo Paese al mondo, oltre che al primo in Europa. Il potenziale per crescere, ha poi detto, è molto importante dall’agricoltura, comparto nel quale noi offriamo assistenza tecnica, al tessile, all’agroalimentare. E la green economy aprirà nuove strade.

https://tribune.com.pk/story/2316217/ties-with-italy-at-all-time-high

Il sito in lingua inglese Brides [Brides come Spose] è un magazine nuziale molto seguito negli Stati Uniti e mercoledì scorso ha pubblicato una patinata di consigli per chi abbia scelto l’Italia come destinazione della luna di miele. Il periodo migliore è maggio-giugno, scrive l’articolista che confessa però di preferire settembre. Durata del viaggio da dieci a quindici giorni con tre notti in ogni località scelta. Dopo il viaggio e il jet lag cominciare con un luogo rilassante, per esempio amalfitana o cinque terre (la via dell’amore fa sempre la sua bella figura).  Poi le città da non perdere, ma faticose: Firenze, Roma, Venezia; anche Milano, leggo, che ha comunque un suo perché. E, tappe che non trovo spesso nelle riviste americane del lusso, qui sono elencati Dolomiti e Lago di Como.

https://www.brides.com/places-to-honeymoon-in-italy-5198002