Ristretto Italiano – 21 maggio 2022

Ristretto Italiano – 21 maggio 2022

Ristretto Italiano in classe: strumento didattico in una scuola dell’Ascolano. La rivista Politico accusa: dai talk show italiani il trattamento morbido per il Cremlino. Strenuo antivaccinista e ora positivo al Covid: cancellati i due concerti bolognesi di Eric Clapton.

Buongiorno a tutti e un buongiorno particolare, oggi, agli scolari della quanta elementare di Castignano, nell’Ascolano. Ci è giunta notizia, infatti, che la maestra Donatella quasi ogni mattina fa ascoltare il nostro Ristretto alla classe per poi avviare una conversazione su uno degli argomenti. Grande Donatella e grandi bambini: sono onoratissimo.

E ora le notizie di oggi su ciò che all’estero si dice e si scrive di noi.

Ecco come la propaganda di Putin permea i media italiani. L’articolo è dell’autorevole rivista di analisi politica statunitense “Politico”. Partendo dalla premessa che non da oggi Mosca considera l’Italia un cavallo di Troia per condizionare le scelte europee, e che almeno dal 2016 inonda i nostri social di migliaia di fake news (13mila, dal 2016, solo quelle documentate), l’analisi parte dall’onnipresente giornalista russa Nadana Fridrikhson nei talk italiani, quella che continua a ripetere che l’Ucraina ha un problema nazista. Come lei – sostiene l’analisi di Politico – sono più di uno gli agenti della disinformazione che riescono a oltrepassare le maglie larghe dei dibattiti televisivi; talk show che, a differenza dei corrispettivi degli altri Paesi, riservano al Cremlino il cosiddetto trattamento morbido. Per questo il Copasir ha aperto un’inchiesta per verificare quanto, anche inconsapevolmente, i media italiani siano strumento di propaganda di Putin. La disinformazione da sempre fa parte della strategia militare russa e lo scopo non è solo quello di confondere l’opinione pubblica ma di condizionare le scelte. Vedi, nel 2018, il mare di fake sparse sui social italiani per sostenere i partiti populisti alle elezioni politiche. Quelli che ora ricambiano il favore.

https://www.politico.eu/article/infowars-russia-vladimir-putin-propaganda-permeates-italy-media/

L’Europa deve imparare dai propri errori per superare la prossima crisi. L’analisi è in pagina su Calcalist, giornale israeliano in lingua ebraica per molti versi simile all’Economist. Nel corso degli ultimi dieci anni anni, scrive l’articolista, l’economia della zona euro ha lottato per far fronte a tre grandi shock esterni, a cominciare da quando nel 2011-12 la BCE dovette pompare capitali ingenti nelle banche nazionali per incoraggiare la ripresa; crisi che portò a gravi disavanzi pubblici. Poi la crisi del Covid con il Recovery Fund che si è reso necessario per recuperare le perdite. E ora la guerra in Ucraina che, ancora una volta, trova i singoli Paesi dell’Unione senza sufficienti politiche comuni, ognuno più che altro per sé. E l’Europa, ancora senza una politica fiscale comune, e senza un altro Recovery Fund da mettere in campo, pagherà un conto parecchio salato. Perché Mentre Stati Uniti, Canada, la stessa Cina continuano a crescere l’Europa perderà di ricchezza e competitività.

https://www.calcalist.co.il/local_news/article/bysi00sxw9

La banda dell’amore aveva solide ramificazioni, e anziane vittime, anche in Italia come dal Minnesota ci racconta Start Tribune. Il trucco è quello vecchio come il mondo: giovani colf si facevano assumere nelle abitazioni di anziani soli, di solito over 70, avviavano una relazione e poi cominciavano a spillargli soldi con la consueta litania del familiare malato. E tante volte andavano più per le spicce rifilando al nonno qualche goccia di valium per poi fare entrare i complici a ripulire la casa. Europol ha svolto diversi arresti in numerosi Paesi dell’Unione. In Italia questa banda aveva preso di mira la Calabria.

https://www.startribune.com/police-bust-gang-for-tricking-old-men-with-love-in-italy/600174958/

Dei due concerti – ieri e oggi – di Eric Clapton saltati a Bologna causa Covid dell’artista si parla anche a Hollywood. Non tanto perché Bologna sia una piazza strategica, nonostante la delusione di chi si era procurato il biglietto, quanto per la strenua militanza NoVax Di Clapton. E’ ShowBiz411, il sito gossiparo dell’ex anchorman Roger Friedman a evidenziare come la pagina Facebook di Clapton continui a fornire notizie false sul Covid e di come lui, dopo avere ricevuto una prima dose di vaccino abbia avuto un porte dolore al braccio che gli ha impedito di suonare la chitarra per tre settimane. Da quel momento la sua lotta no vai è senza quartiere. E ora è positivo. Senza sintomi gravi, fortunatamente, ma la legge italiana gli impedisce di esibirsi. La prossima data è per il 29 a Berlino e se sarà fortunato sarà di nuovo negativo.

Eric Clapton COVID Worse: Unvaxxed Guitarist Cancels Two More Shows, in Italy, After Railing Against Treatment