Ristretto Italiano – 23 ottobre 2021

Ristretto Italiano – 23 ottobre 2021

Green Pass: si moltiplicano le assenze per malattie. Covid: pubblicate su Facebook le immagini di tanti oggetti rimasti in ospedale. 10mila artisti sotto ricatto: più grave di quanto appaia la violazione degli archivi SIAE. Dalla Corea la carta d’identità della zanzara che non teme il freddo.

Green Pass: in Italia esplodono le assenze dal lavoro per malattia. Lo scrive dalla Germania AerzteBlatt. Il 15 ottobre i certificati medici sono stati 94.113, un quarto in più rispetto alla settimana precedente. E lunedì scorso ancora erano un quinto al di sopra della media. La normativa italiana è la più severa del suo genere in Europa – ricorda il sito tedesco – e andare al lavoro senza Green pass significa rischiare 1500 euro di multa.

https://www.aerzteblatt.de/nachrichten/128389/Coronapass-Krankschreibungen-in-Italien-stark-gestiegen

Migliaia di oggetti di malati uccisi dal Covid sono stati raccolti dalla direzione sanitaria dell’ospedale di Piacenza e molti di essi ancora aspettano di essere riconsegnati ai parenti. 60 borsoni pieni di messaggi, anelli, cellulari, effetti personali ormai senza proprietario. Ne parla in un servizio dalla Svizzera Vingt Minutes. Al Policlinico le stanno provando tutte e ora hanno fatto un appello su Facebook con le foto di alcuni di questi reperti. Per esempio le fedi nuziali d’oro di Giovanni e Pasqualina.

https://www.20min.ch/story/tschuess-mama-das-hinterlassen-covid-tote-auf-den-intensivstationen-705269600141

Diecimila artisti italiani sotto ricatto dopo che gli hacker hanno violato il sito della SIAE rubando 60 giga di dati sensibili, brani depositati, eccetera. La notizia è stata ripresa dalla rete televisiva austriaca ORF. Il messaggio ricevuto da cantanti, autori, attori è del tipo “Benvenuto nel Darknet. Abbiamo tutte le tue informazioni personali e finanziarie. Se non vuoi che tutto venga pubblicato devi pagare 10mila euro in bitcoin. I documenti scaricati sono 28mila e alcuni di essi sono già stati messi in vendita”.

https://orf.at/stories/3233792/

Crisi del gas. L’agenzia di stampa russa Novasti, citando Gazprom’, scrive che dall’inizio del 2021 la fornitura di gas russo all’Italia è aumentata del 15,9 per cento rispetto allo scorso anno. E parla dell’incontro a San Pietroburgo degli AD di Gazprom e Eni per rimodulare in consumi energetici andando verso una conversione a un’economia sempre più libera dal carbone.

https://ria.ru/20211022/gazprom-1755825317.html

La zanzara che non ha paura del freddo, la “alata maculata” che fino a ora viveva solo in Corea è sbarcata in Europa e dopo avere conquistato Milano, entrata dall’aeroporto di Orio al Serio, si accinge a invadere il Nord Europa, perché, appunto, il freddo le fa un baffo. Questo in sintesi l’articolo del coreano wikitree (e chi se no) che, forte della sua esperienza territoriale, spiega che l’insetto potrà portare nuove malattie nell’area alpina.

https://www.wikitree.co.kr/articles/699702

Un’altra star del calcio rapinata mentre non era in casa. Questa volta è toccato a Dybala, come riporta dal Portogallo Noticias Ao Minuto, cui sono stati sottratti orologi di valore dalla sua collezione. Nè il nazionale argentino, ne la sua compagna, si trovavano in casa benché – causa un recente infortunio – non fosse in Russia per dare una mano alla Juventus a battere lo Zenit. I ladri sono entrati dalla finestra; la guardia giurata si è accorta di ‘strani movimenti’ troppo tardi.

https://www.noticiasaominuto.com/desporto/1857375/mais-uma-casa-assaltada-em-italia-desta-vez-a-vitima-foi-dybala