Ristretto Italiano – 24 luglio 2021

Ristretto Italiano – 24 luglio 2021

Sotto osservazione: schiavitù e libertà del nuovo Green Pass; Partita dalla Puglia la peggiore ondata di peste medievale; Carrara: gli scultori lasciano il posto ai robot; Rimandata a gennaio 23: Venezia scongiura, per ora, la lista nera dell’Unesco

Dentro il ristorante no, ma sulla terrazza si. Naturalmente solo se non sei vaccinato. La notizia dell’obbligatorietà del Green Pass dal prossimo 6 agosto per entrare nei locali chiusi ha avuto eco sui media di tutto il mondo. Il titolo citato arriva da Zurigo, dal New Zurcher Zeitung. Per la ‘carta verde’, avverte il quotidiano svizzero, basterà avere sullo smartphone il QrCode arrivato via mai e unificato in tutta l’Unione Europea.

https://www.nzz.ch/international/italien-der-impfpass-wird-fuer-veranstaltungen-obligatorisch-ld.1637104?reduced=true

Una sola vaccinazione sarà sufficiente per il solo mese di agosto – aggiunge la Frankfurther Allgemeine Zeitung – e oltre che per i ristoranti il green pass sarà necessario per concerti, stadi, piscine. Cinque giorni di chiusura per gli esercizi che non rispettano l’obbligo. Multa fino a 400 euro per l’avventore sorpreso senza pass o per quello che ha falsificato il certificato.

https://www.faz.net/aktuell/politik/ausland/impfpflicht-fuer-lehrer-und-nachweise-fuer-cafes-in-italien-17449102.html

E restando in tema di pandemie, il California News Times, citando una ricerca della Società Europea di Microbiologia Clinica, riferisce che la medievale Peste Nera fosse partita dalla Puglia. La convinzione dopo il ritrovamento dei resti di due uomini nel convento pugliese di Siponto; alcuni denti esaminati dimostrerebbero, infatti, la presenza del batterio. A metà del 14esimo secolo l’Europa fu colpita da un’ondata di peste che spazzò via il 60 per cento della popolazione. Il monastero di San Leonardo all’epoca fu un importante crocevia per i viandanti che percorrevano la via Francigena ed i mercanti che percorrevano la strada per Manfredonia.

https://californianewstimes.com/first-genetic-evidence-from-medieval-plague-victims-suggests-black-death-reached-southern-italy/432473/

I robot che sostituiscono gli scultori hanno preso servizio a Carrara. Ne dà notizia da Buenos Aires La Nacion. Se un tempo le famose cave toscane hanno rifornito artisti del calibro di Michelangelo, Canova, Bernini, oggi alla lista si aggiunge ABB2. Certo ha un po’ meno fascino dei suoi predecessori, ma questo braccio meccanico, in lega di alluminio, lungo 4 metri è in grado di scalpellare la pieta, ritagliare i contorni sulla base di disegni forniti dal committente. In questo modo i carraresi confidano di potere restituire valore a una pietra che, dopo i fasti rinascimentali, era stata via via degradata a marco per pavimenti e costruzioni.

https://edicionimpresa.lanacion.com.ar/la-nacion/20210722/281857236559764

Scongiurata l’iscrizione nella lista dei Patrimoni in pericolo dell’Umanità di Venezia. Ne dà notizia “20 minuti”, dalla Francia. Grazie al divieto, imposto all’ultimo momento alle navi da crociera di entrare in Laguna, la città dei Dogi l’ha scampata per un pelo. Il comitato Unesco ha dato tempo al governo italiano fino al diembre del prossimo anno per documentare gli interventi fatti per salvaguardare i canali. L’insieme delle misure correttive, con un calendario per l’attuazione, sarà esaminato nella prima riunione del 2023 del Comitato delle Nazioni Unite.

https://www.20minutes.fr/planete/3089163-20210722-italie-unesco-inscrit-finalement-venise-liste-patrimoine-mondial-peril