Ristretto Italiano – 26 agosto 2021

Ristretto Italiano – 26 agosto 2021

Nuovi apprezzamenti giungono per la ripresa del nostro Paese dal bulgaro Dunav Most. “Come un governo esperto ha trasformato l’Italia in soli sei mesi” leggo nel titolo. La stagione turistica sta andando benone, nonostante il calo degli ingressi dall’estero e la novità del turismo domestico italiano è che sono presi d’assalto anche le montagne e le città d’arte. Fino a inizio anno l’Italia era considerata il malato d’Europa e già oggi, secondo Eurostat, sta salendo molto più velocemente di Francia e Germania. L’Italia produce moda, cibo, meccanica, automobili e biomedicale; in altre parole le condizioni c’erano ma mancavano solo la capacità e la credibilità politica.

https://www.dunavmost.com/novini/kak-edno-ekspertno-pravitelstvo-preobrazi-italiya-samo-za-shest-mesetsa

E’ stata registrata in Italia le temperatura Europea più alta di sempre. Lo scrive il California News Times, e in California di incendi se ne intendono. Il riferimento è sempre all’11 agosto a Siracusa, quando il termometro arrivò a 48,8 gradi centigradi; se le misurazioni fossero confermate dall’Organizzazione Meteorologica Mondiale sarebbe appunto un record assoluto; un ‘triste record. Il precedente era di 48 gradi a Atene nel 77. “Il campanello d’allarme è assordante  – scrive ancora la testata americana citando il segretario generale delle Nazioni Unite Gutierres  — e le prove sono inconfutabili. La combustione di fonti fossili e la deforestazione hanno soffocato il nostro pianeta e messo a rischio imminente miliardi di persone… non c’è tempo per ritardare e nessuna scusa”.

https://californianewstimes.com/highest-recorded-temperature-in-european-history-reported-in-italy/480383/

E, sempre per rimanere in tema di ambiente, Roma potrebbe essere la prima capitale al mondo a avere i treni verdi alimentati a idrogeno. Ne parla il britannico “H2 Bulletin”. La multinazionale spagnola Iberdrola ha siglato un accordo con l’americana Aecom e le italiane Ancitel Energia e Cinque Internationale, per trasformare la linea ferroviaria appenninica Sansepolcro-Sulmona che, attraversando Perugia, Terni, Rieti e l’Aquila misura oltre 300 km. Sulla linea oggi corrono treni diesel a fine vita e passare direttamente all’idrogeno sarà meno costoso che convertire all’elettrico.L’accordo prevede inoltre uno studio di fattibilità a idrogeno della Ferrovia dei Due Mari che collegherebbe Fiumicino a San Benedetto del Tronto.

https://www.h2bulletin.com/iberdrola-to-partner-for-hydrogen-railways-in-italy-hydrogen-train-debut-in-sweden/

E, continuando sui primati, lo spagnolo Tour In News comunica che Venezia si avvia a essere la prima città al mondo a far pagare il biglietto di ingresso. Per contrastare le ormai insostenibili invasioni turistiche, e scongiurare la classificazione dell’Unesco in Patrimonio dell’Umanità a Rischio, dall’estate del 22 sarà necessario preacquistare via app un biglietto di ingresso non rimborsabile. Il prezzo varierà da 3 a 10 euro a seconda del periodo scelto. Esentati lavoratori, residenti e turisti che pernottano in città. La misura era prevista per il 2020 ma causa pandemia non ce ne fu bisogno.

https://www.tourinews.es/resumen-de-prensa/notas-de-prensa-destinos-competidores-turismo/italia-venecia-exige-reserva-cobrara-entrada-masivo_4465331_102.html

Sempre dalla Spagna, la testata digitale El confidencial pubblica una lunga inchiesta su come tra il diciannovesimo e ventesimo secolo l’Italia fosse un paradiso per i ricchi europei che non potevano vivere apertamente la loro omosessualità. Il turismo sessuale è da sempre una risorsa per i paesi poveri e il nostro Sud non fece eccezione. Luoghi come Capri e Taormina furono a lungo un rifugio di gay ricchi e intellettuali. Lo Stato chiudeva un occhio in cambio che non venisse messa in discussione la supremazia etero e questa tradizione – secondo la discutibile interpretazione dell’articolista – può essere considerata il seme delle attuali rivendicazioni LGBT. In Italia il reato di sodomia fu definitivamente eliminato nel 1889 per essere ripristinato solo col patto nazifascista del 1938. 

https://www.elconfidencial.com/mundo/2021-08-24/turismo-homosexual-siglo-xix-clases-altas_3213999/