Ristretto Italiano – 26 luglio 2021

Ristretto Italiano – 26 luglio 2021

Stampa estera d’accordo: c’è l’estrema destra italiana nelle manifestazioni novax; Oltre 5mila gli immobili del Vaticano: solo il 14 per cento affittati a prezzi di mercato; Con Padova e Montecatini Terme l’Italia è oggi il primo paese nella lista dei Patrimonio dell’Umanità

Le proteste contro il green pass, e lo stretto legame con l’estrema destra italiana, non sfugge ai maggiori giornali stranieri. Da Belgrado, SrbiaDanas scrive: “Già in passato i gruppi neofascisti si sono infiltrati, e hanno alimentato, le proteste pubbliche”. A Roma circa tremila manifestanti hanno gridato slogan contro Draghi paragonandolo a Hitler e salutavano alzando la mano destra, che era il saluto ufficiale dei nazisti oggi bandito in Italia. Nonostante abbiano sfilato migliaia di cittadini, aggiunge il giornale serbo, i sondaggi dimostrano che i contrati al Green pass sono in netta minoranza.

https://www.srbijadanas.com/vesti/svet/italija-protesti-fasizam-rim-antivakseri-2021-07-25

Che i noVax siano sostenuti dall’estrema destra è convinta anche la tedesca Deutche Welle che sottolinea l’ambiguità di Salvini il quale, dopo essersi vaccinato, ha dichiarato “Sosteniamo i giovani che protestano contro la chiusura dei locali. Questo è un trattamento razzista”. E, sempre la Deutcshe Welle cita gli anestesisti che, al leader leghista, rispondono “Che venga a vedere i giovani che ancora combattono in terapia intensiva”

https://www.liberal.gr/news/antechei-o-tourismos-aisiodoxia-me-to-blemma-se-augousto-kai-septembrio/392988

Gli incendi in Italia fanno notizia anche in Minnesota da dove la Tribuna di Minneapolis da notizia delle fiamme che da sabato divampano a Cuglieri, in Sardegna. Il giornale riferisce che sono già stati distrutti 10mila acri di verde attorno al Montiferru (la conversione in mq la lascio a voi) ma che già ieri oltre la metà degli sfollati di sabato ha potuto rientrare in casa.

https://www.startribune.com/fires-ravage-italian-island-of-sardinia-forcing-evacuations/600081290/

La pubblicazione del bilancio del Vaticano, che per la prima volta rende pubblica la mappa delle sue proprietà, è rimbalzata sui media di tutto il mondo. Una per tutti prendo la testata portoghese Expresso. Il titolo è “Il Vaticano rivela di avere più di 5mila proprietà immobiliari dentro e fuori l’Italia”. L’inedito rapporto, spiega il giornale di Lisbona, cita beni per investimenti in zone prestigiose di Londra, Ginevra, Losanna e Parigi. E, citando l’inglese Guardian, asserisce che solo il 14 per cento dei locali in Italia sono stati affittati a prezzi di mercato. Per il resto si tratta di tariffe di favore a prelati e non solo. Per decisione di Papa Francesco il controllo del patrimonio vaticano è stato trasferito, lo scorso anno a un’agenzia esterna.

https://expresso.pt/internacional/2021-07-24-Vaticano-assume-ter-mais-de-cinco-mil-propriedades-dentro-e-fora-de-Italia-ff5f4b52

Grazie alle new entry di Padova, con i suoi affreschi, e delle Terme di Montecatini l’Italia è oggi il primo Paese al mondo per monumenti iscritti nel Patrimonio dell’Umanità delle Nazioni Uniti. Leggo la notizia sul serbo Telegraf, il cui articolata – per come ha scritto il pezzo – deve avere pensato che le Terme di Montecatini siano a Padova. Ma lo perdoniamo. I luoghi italiani di questa prestigiosa mappa sono, oggi, 57.

https://www.telegraf.rs/putovanja/aktuelno/3347709-montekatini-terme-i-padova-dovele-italiju-na-vrh-liste-zemalja-svetske-bastine