Ristretto Italiano – 27 giugno 2022

Ristretto Italiano – 27 giugno 2022

Caldo e siccità: un mix devastante. Arriviamo i primi provvedimenti d’emergenza. Il Touring Club svizzero denuncia: in Italia anche quattro di attesa per il soccorso stradale. Tatuaggi: Italia e Europa limitano l’uso degli inchiostri.

In Italia ho sentito il riscaldamento globale sulla mia carne – dichiara al portale israeliano Mako Yonathan, un cittadino israeliano nato in Italia a proposito dell’ondata di caldo che sta investendo il nostro Paese. Quando ero bambino non era così – continua l’uomo – Nel giorno più difficili di Tel Aviv, che notoriamente non è un luogo fresco, non si sta comunque come a Milano adesso. Anche in Italia ormai i condizionatori sono in molte case – dichiara un’altra intervistata di ritorno da Bologna – ma camminare al sole è impossibile. E la cosa ancora più grave è che trovandoci all’inizio delle state i prossimi mesi non possono che essere peggio. L’unica cosa che non cresce allo stesso ritmo del riscaldamento ambientale – commenta la testata israeliana – è la consapevolezza che tutto ciò accade non solo ma anche per i nostri stili di vita.

https://www.mako.co.il/green-life/environment/Article-76379e03e7f9181027.htm

Dalla Francia 20 minutes precisa poi che Milano toglie l’acqua, fino a settembre, a tutte le fontane decorative lasciandola solo in quelle dove sono presenti flora e fauna. Il sindaco ha chiesto inoltre a tutti i suoi concittadini di non imposte il condizionatore al di sotto dei 26 gradi.

https://www.20minutes.fr/planete/3315339-20220625-italie-frappee-secheresse-milan-ferme-fontaines-decoratives#xtor=RSS-149

Allarmismo un tanto al chilo da parte dei direttore generale del Touring Club Svizzero, Jurg Wittwer che, a proposito della stagione delle vacanze che da loro comincia in questi giorni, in un’intervista al domenica SonnstagZeitung ha avvertito di prendere molte precauzioni prima di avventurarsi in macchina per l’Italia. Siccome molti svizzeri hanno dichiarato che quest’anno sceglieranno l’auto per la paura degli scioperi Wittwer ha avvertito che in questa stagione di grande traffico le officine e i servizi di soccorso stradale arriveranno vicine al collasso e che in Italia il mezzo di soccorso lo puoi aspettare anche per quattro ore.

https://www.swissinfo.ch/ita/tcs–sar%C3%A0-estate-di-grande-traffico/47704074

Botticelle vietate a Roma fino al 15 settembre negli orari dalle 13 alle 17. Le botticelle, per i non romani, sono le caratteristiche carrozze a cavallo che portano in giro i turisti nel centro della capitale. Le Télégramme, dalla Francia, riporta che il sindaco Gualiteri ha firmato un’ordinanza per proteggere gli animali e che nei parametri per uscire in strada d’ora in poi, oltre alla temperatura, verranno calcolati umidità, ventilazione e irraggiamento solare. La testata francese sottolinea che la maggior parte dei turisti sono d’accordo.

https://www.ilfaroonline.it/2022/06/26/roma-prigioniera-del-caldo-gualtieri-blocca-le-botticelle-per-proteggere-i-cavalli/480089/

Dal Marocco DirectInfo riporta la notizia del cittadino tunisino che, per ottenere un tetto e qualcosa da mangiare, si è fatto arrestare. E’ accaduto a Portoferraio, all’Elba. Per farsi accontentare l’uomo, che ha 33 anni, ha scavalcato il cancello della Caserma dei Carabinieri cadendo all’interno del cortile. E siccome non li ha visti troppo convinti, i Carabinieri, ha cominciato a inveire e imprecare contro di loro. Ed è stato accontentato.

https://directinfo.webmanagercenter.com/2022/06/25/italie-un-tunisien-de-33-ans-a-fait-irruption-dans-une-zone-militaire-et-a-demande-a-etre-arrete/

Per documentare la reazione dei tatuatosi europei alle nuove restrizioni dell’Unione sugli inchiostri utilizzabili per la body art, il New York Times ha mandato il proprio inviato a Grado, nello stadio di Alex De Paso, uno degli artisti più quotati del continente. Le nuove normative sui pigmenti per tatuaggi e trucco permanente entrate in vigore a gennaio hanno obbligato l’intero settore a riformulare intere linee di inchiostri. Una decisione, quella di Bruxelles, che il New York Times pensa possa aprire la strada a una revisione anche negli Stati Uniti. A farne le spese saranno soprattutto i disegni che richiedono colori diversi dal grigio e dal nero, verde e blu in particolare. I sondaggi indicano che in Europa un cittadino su quattro, di età compresa tra i 18 e i 35 anni ha almeno un tatuaggio. Cifre che sale a uno su tre negli Stati Uniti.

https://www.nytimes.com/es/2022/06/26/espanol/tatuajes-color-europa.html