Ristretto Italiano – 27 maggio 2021

Ristretto Italiano – 27 maggio 2021

Gli egiziani a processo per la morte di Regeni; in Sicilia un lago sparito dall’oggi al domani; ‘ndrangheta: arrestato in Brasile un pezzo da novanta; Vivere in un appartamento con vista sul Colosseo con poche migliaia di euro? Secondo gli americani è possibile.

 

 

Roma processa quattro 007 egiziani per la morte di uno studente italiano nel 2016. La notizia del rinvio a giudizio dei presunti torturatori e assassini di Giulio Regeni è su Africa News, il canale televisivo che trasmette in 33 Paesi dell’Africa Subsahariana. La prima udienza è fissata il 14 ottobre anche se i quattro egiziani dovranno essere processati in contumacia.

https://fr.africanews.com/2021/05/25/rome-juge-quatre-egyptiens-pour-la-mort-d-un-etudiant-italien-en-2016/

In Sicilia un lago si prosciuga dall’oggi al domani e nessuno sa perchè. Lo riporta dalla Francia Le Depeche. Il bacino artificiale di Saguana, sulle montagne di Enna, il primo maggio aveva due milioni di metri cubi di acqua, era profondo 7 metri. Oggi è completamente asciutto, col fondo coperto di pesci e uccelli morti. Le paratie della diga, malfunzionanti da tempo, hanno ceduto, ma di quell’improvviso torrente d’acqua qualcuno deve essersi accorto…

https://www.ladepeche.fr/2021/05/25/italie-en-sicile-un-lac-completement-asseche-du-jour-au-lendemain-9565488.php

L’arresto in Brasile di Rocco Morabito, il secondo latitante più ricercato dalla nostra giustizia dopo Messina Denaro, non è sfuggito ai media internazionali. Reuters, agenzia inglese, riferisce che si tratta di un signore della droga legato al più potente clan criminale italiano, la ‘ndrangheta, e che è stato rintracciato in un albergo di Joao Pessoa, centro turistico del nord est.|| Era stato arrestato nel 17 dall’Uruguay dopo 22 anni di latitanza, ed era evaso nel 19.|| Il Brasile – spiega Reuters – è ormai un attore chiave nel traffico internazionale di droga e le spedizioni si sono spostate dai grandi porti alle città più defilate, come Joao Pessoa, appunto.

https://www.reuters.com/world/americas/brazilian-police-arrest-italian-drug-lord-after-years-run-2021-05-24/

Il mondo del rugby si mobilita a sostegno di Marco Zennaro, l’imprenditore Veneto, allenatore del Venezia, arrestato per truffa 50 giorni fa in Sudan e da allora trattenuto in condizioni al di sotto di ogni standard internazionale in una cella di Khartoum. L’uomo si dichiara vittima egli stesso di un raggiro da parte di un intermediario che è stato trovato morto. La notizia è riportata dal giornale francese RugbyRama.

https://www.rugbyrama.fr/rugby/faits-divers-2018-2019/2018-2019/faits-divers-le-manager-de-venise-marco-zennaro-prisonnier-au-soudan_sto8336205/story.shtml

Vivere in Italia in un luogo di sogno? E’ possibile secondo il settimanale di lifestyle americano EW. I prezzi delle case sono in calo da dieci anni, e affittare un appartamento a Roma, con vista sul Colosseo, non è più un’impresa da milionari. E a supporto di questa tesi intervista un dirigente della Fao, trasferitosi da Vienna con la moglie, che ha trovato un appartamento di 140 mq al Celio, nel cuore dell’antichità, per 2500 euro al mese. Col passaparola, senza agenzie. E senza turisti – dice l’intervistato – è uno spettacolo.

https://www.ewmagazine.nl/buitenland/achtergrond/2021/05/wonen-op-een-droomlocatie-in-italie-het-kan-235508w/