Ristretto Italiano – 28 aprile 2022

Ristretto Italiano – 28 aprile 2022

La Corte Costituzionale dispone: doppio cognome anche per gli Italiani. Gas: dopo l’Africa il Medio Oriente: Roma chiama Israele per la ripresa del progetto EastMed. Dronisti della domenica: l’ultimo velivolo telecomandato finito sui tetti di Palazzo Venezia.

Doppio cognome per gli italiani del futuro, alla spagnola, nella sequenza che i genitori preferiscono, a meno che i genitori medesimi non decidano, d’accordo, per un solo. La sentenza della corte costituzionale di ieri ha fatto il giro del mondo. Prendo Naftemporiki, dalla Grecia, che spiega come, secondo i giudici supremi, l’acquisizione automatica del solo cognome paterno leda l’identità del figlio e sia fonte di discriminazione. La decisione riguarda figli di coppie sposate, non sposate e adozioni. Per l’entrata in vigore dovremo ora aspettare una legge del parlamento che recepisca la sentenza, Parlamento peraltro, a fine corsa. Quindi se ne riparlerà. A Lungo. Credetemi.

https://www.naftemporiki.gr/story/1857419/italia-ta-paidia-prepei-na-pairnoun-to-eponumo-kai-ton-duo-goneon

East Med non è morto. Il ministro dell’energia italiano chiama Israele. E’ il sito greco di analisi geostragisca Defense Point a dare notizia che dopo Algeria, Angola e Congo l’interesse Italiano è rivolto su Israele e lo dimostra la telefonata che il Ministro Giorgetti ha fatto al suo omologo di Tel Aviv. Hanno parlato del vecchio progetto del gasdotto EastMed  – da tempo accantonato – con la possibilità che il condotto porti in Europa non solo gas liquido ma anche idrogeno verde. Israele – continua il sito greco – si riconferma un partner importante nella diversificazione degli approvvigionamenti energetici.

https://www.defence-point.gr/news/o-eastmed-den-pethane-o-italos-ypoyrgos-energeias-kalei-israil

Una crocerista britannica di 60 anni è morta venerdì scorso di Covid, in un ospedale di Salerno, dopo essere stata trasferita a terra, nel porto della città campana, dalla nave Bolette della compagnia britannica Fred Olsen Cruise Lines. Lo riferisce da Londra i Daily Mail. La donna quando è stata portata a terra era già in condizioni respiratorie gravissime ed ha cessato di vivere poco dopo il ricovero; il marito, anch’egli contagiato, si sta velocemente riprendendo. La nave da crociera, come da protocollo, ha poi velocemente abbandonato il porto italiano.

https://www.dailymail.co.uk/news/article-10754671/British-woman-dies-Covid-Italian-hospital-infected-Mediterranean-cruise.html

Attenti ai droni. Non tutti sanno, o fingono di non sapere, che per fare volare oggetti telecomandati occorre superare un esame, ci sono dei limiti territoriali e riguardanti le persone che si trovano sotto la traiettoria e che tutta Roma è, a prescindere, no Fly zone. Nonostante questo – come riporta il Guardian, da Londra – sono frequenti i casi in cui certi dronisti della domenica, soprattutto turisti stranieri, fanno incidenti. Pochi giorni fa un argentino 39enne ha fatto schiantare il proprio drone sui tetti di Palazzo Venezia, a Roma, quello dei discorsi di Benito Mussolini, ed è stato denunciato, oltre ad avere avuto il velivolo sequestrato. La settimana scorsa due turisti messicani sono finiti contro la Torre di Pisa così come è rimasto famoso il caso del turista polacco che nel 2020, nonostante gli fosse stato espressamente vietato, lasciò cadere il drone dentro il Colosseo. La multa, oltre a tutte le rogne di contorno, è di 516 euro.

https://www.theguardian.com/world/2022/apr/25/tourist-crashes-drone-into-rome-monument-piazza-venezia

Il più antico cimitero per animali italiano si trova nell’immediata periferia di Roma, all’Imbrecciato, e quest’anno compie cento anni. Da Cuba ne dà notizia l’agenzia di stampa Prensa Latina precisando che il primo animale che vi fu sepolto fu la gallina che Mussolini regalò ai suoi figli e che passò a miglior vita proprio nell’anno in cui il Duce prese il potere, nel 1922. Cent’anni fa, appunto. Poi arrivarono gli animali da compagnia dei Savoia, quelli di Brigitte Bardot, di primi ministri, magistrati e altre celebrità. La Casa Rosa ospita lapidi di ogni tipo, qualche mausoleo in miniatura, animali imbalsamati e un’infinità di foto.

https://www.laprensalatina.com/italys-oldest-pet-cemetery-turns-100-since-mussolinis-hen-burial/