Ristretto Italiano – 3 maggio 2022

Ristretto Italiano – 3 maggio 2022

Nella Sud Italia l’inferno quotidiano delle lavoranti rumene in agricoltura.  L’Eurovision accende i riflettori su Torino che rivela le proprie bellezze al mondo. Sapete quali sono le auto più rubate in Italia? Ascoltare per credere. I due volti di Michelle Hunzicker

Fragole che grondano sangue e sfruttamento. E’ terribile la denuncia delle donne rumene impiegate in agricoltura nelle regioni del Sud, in particolare Puglia, Basilicata e Calabria. Se ne fa portavoce Rotalianul sulla base di dati Action Aid. Ricatti sessuali, lavoro nero e salari da fame rappresentano una piaga insostenibile. La maggior parte delle donne lavora nella raccolta della frutta e degli ortaggi e sono principalmente romene e bulgare. Una giovane intervistata ha dichiarato di guadagnate 38 euro al giorno per lavorare senza sosta tutti i giorni della settimana; i maschi prendono due euro di più l’ora. Catilina racconta di cominciare ogni mattina alle sei, addetta a preparare il terremo per le fragole e concimarlo. Tutto il giorno piegata – come le mondine di un tempo – e ora è anche incinta. Per loro poi nessun infortunio, malattia, ferie, assistenza. E per le donne, oltre allo stipendio più basso, c’è anche il ricatto sessuale. Nel barese risulta che ci sia un metodo collaudato da anni: quando i furgoni arrivano al mercato per caricare le lavoranti di giornata una di loro viene fatta sedere davanti, di fianco all’autista che le offre cappuccino e cornetto. Per il resto non occorre troppa immaginazione.

https://www.rotalianul.com/romance-in-italia-victime-ale-exploatarii-in-agricultura-conditiile-in-care-lucreaza-multe-dintre-ele1/

Grazie alla vittoria dei Maneskin, lo scorso anno, l’Eurovision Song Contest punta i riflettori su Torino che si accinge a ospitare l’edizione 2022. E la stampa internazionale scopre la bellezza anche turistica della città che per prima fu capitale d’Italia. E Efimerida, dalla Grecia, indica i sette motivi per visitare Torino. Che sono: 1 – I tesori che riempiono la città; 2 – la ricchezza architettonica con una grande quantità di edifici barocchi e art nouveau; poi i tram d’epoca che percorrono il centro, le chiede dal design intricato, un’urbanistica che ti ricorda la Francia ma in chiave italiana. Torino si può visitare in breve tempo e al riparo dalle folle oceaniche di turisti. Ancora Torino è la patria del cioccolato più pregiato al mondo a cominciare da Ferrero, il gianduiotto, la Nutella. Ancora il Museo Egizio, il più importante del genere al mondo dopo quello del Cairo.  Il Po l’ho tenuto per ultimo…

https://www.iefimerida.gr/travel/torino-eurovision-syndyazei-gallia-italia

Sapete quali sono le auto più rubate in Italia? Volete provare a indovinare? La lista la pubblica lo spagnolo Motor Uno premettendo che nel 2021 nel nostro Paese sono state rubate poco più di 75mila automobili. Grossomodo come l’anno precedente. Più colpiti centro e sud. Nelle prime tre posizioni ci sono Panda, 500 e Punto. Segue al quarto la Lancia Y, poi Smart, Golf, Clio, Festa, Opel Corsa e, sorprendentemente, al decimo posto c’è la Fiat Uno, modello di 30 anni, della quale sono stati rubati 559 esemplari nel solo 2021. Con un’età media per auto di 11 anni virgola otto, il parco macchine italiano è uno dei più anziani d’Europa. In Spagna, spiega la rivista madrilena, va però ancora peggio con tredici anni virgola uno. 

https://es.motor1.com/news/582043/coches-mas-robados-2021-italia/

I due volti di Michelle Hunzicker. Sulla rivista tedesca di spettacolo Viply la showgirl italo-svizzera rivela: La Germania ha un’immagina di me diversa da quella che ha il pubblico italiano. Il pubblico tedesco – dice – mi conosce quasi solo come conduttrice di “Wetten, dass…? Che poi è Scommettiamo che…” Mentre in Italia ho avuto molte più occasioni di partecipare a format comici dove potere mostrare il mio umorismo. Ma sembra finalmente arrivato il momento del ‘risarcimento’ , diciamo, con la partecipare alla versione tedesca di LOL, quel formato in cui tutti i comici devono cercare di fare ridere i colleghi.

https://www.viply.de/news/michelle-hunziker-deutschland-hat-ein-anderes-bild-von-ihr-als-italien/

Dai che prima di chiudere vi faccio sognare parlandovi di quella chiesa del 13esimo secolo alla periferia sud di Milano, a Morimondo, riconvertita a residenza di lusso e illustrata dal New York Times. Una casetta – diciamo – che si sviluppa su tre livelli con la zona giorno al piano terra, tre camere e un bagno al primo piano, una quarta camera con bagno al terzo dal quale, attraverso una scala a chiocciola, si sale al campanile protetto da vetrate dal quale si gode una ampia vista sulla campagna circostante. 500 mq calpestatili. I soffitti in legno hanno travature a vista con archi decorativi in mattoni. Giù come dicevo, ci sono cucina a U con forno anche per la cottura a legna del pane, sala da pranzo, uno studio con soffitti affrescati e una parete con scaffali a muro. L’abbazia è raggiungibile attraverso al giardino in pochi passi. Il tutto per soli tre milioni e 200 mila euro.

https://www.nytimes.com/2022/04/27/realestate/milan-italy-house-hunting.html