Ristretto Italiano – 31 gennaio 2022

Ristretto Italiano – 31 gennaio 2022

I commenti internazionali alla rielezione di Mattarella. Confermati gli stessi leader per scongiurare il caos. Italiani senza più fiducia nella loro classe politica. E i mercati tirano il fiato. Da Amman l’augurio è che la ripresa del 21 tenga e Madrid si chiede perché l’Italia sieda sempre al tavolo dei grandi e a loro tocchi stare in cucina.

L’Italia sceglie di mantenere gli stessi leader scongiurando il caos politico. Il Wall Street Journal apre così i commenti dedicati al rinnovo del presidente della repubblica. La difficoltà che i partiti hanno trovato nella settimana scorsa a eleggere il capo dello stato ha ulteriormente indebolito la fiducia degli italiani nella loro classe politica. Le tensioni all’interno della coalizione bipartisan che sostiene l’attuale governo erano arrivate al punto che lo stesso Mario Draghi, egli stesso interessato alla carica, ha messo da parte le proprie legittime ambizioni per trattare il ritorno di Mr. Mattarella (è un giornale americano che scrive). 

https://www.wsj.com/articles/italy-opts-to-keep-the-same-leaders-averting-political-chaos-11643480296

Avevo altri progetti ma se è necessario sono disponibile. RTE, la radiotelevisione irlandese riporta la risposta che il presidente, ancora uscente, ha dato alla delegazione di capigruppo che è andata a chiedergli in sacrificio mentre sul sito pubblica la foto dell’altro presidente, Draghi, ma glielo perdoniamo. Il risultato elettorale – commentano da Dublino – è stato visto a livello internazionale come una buona mossa per i mercati finanziari e gli investitori, rimanendo l’Italia la terza economia dell’Eurozona.

https://www.rte.ie/news/europe/2022/0129/1276662-italian-president-elected/

L’Italia potrà mantenere il livello di ripresa economica e trasformazione sociale iniziato nel 2021, si chiede intanto da Amman The Jordan Times? La risposta è che non sarà facile, c’è ancora molto da fare e quel che resta da fare riguarda, oltretutto, il lo scioglimento della crosta burocratica che ci paralizza. Ma l’occasione del fiume di denaro che l’Europa ci offre a fronte delle riforme è imperdibile, del resto si dice sempre che le economie hanno bisogno di un piano Marshall per riprendersi da guerre e disastri economici e sanitari e questo lo è.

https://www.jordantimes.com/opinion/project-syndicate/can-italy-maintain-its-pandemic-era-transformation

Da Madrid, El Confidecial propone un’impietosa analisi sul perché l’Italia sieda da sempre al tavolo dei grandi e alla Spagna tocchi sempre rimanere in cucina. Paesi socialmente, culturalmente, climaticamente, geograficamente simili ma con un destino dispari sullo scenario internazionale. Noi abbiamo avuto 66 governi in 75 anni, abbiamo un debito pubblico del 155 per cento, il 30 per cento di disoccupati sotto i 25 anni eppure nel g7 ci siamo noi. E, nonostante lo schieramento apertamente atlantista di Madrid, se Biden chiama l’Europa Draghi c’è ma Sanchez no. E la risposta, secondo el confidenzial, non sta solo nel fatto che noi siamo ancora la settimana economia mondiale per Pil e loro la tredicesima. A noi ci premia anche la storica attitudine ai piedi in due staffe: con l’America, ma senza sbandierarlo, mentre intratteniamo ottimi rapporti con Mosca. Sia ai tempi dell’Unione Sovietica quando a trattare gli affari il governo mandava gli imprenditori senza sporcarsi direttamente le mani. E allo stesso modo oggi con Putin con la diplomazia che discute le sanzioni e le imprese che vanno a negoziare gli sconti sul gas.

https://www.elconfidencial.com/mundo/2022-01-30/ucrania-negociaciones-italia-es-mas-importante-que-espana_3366165/

Euronews viene in Italia per dedicare un servizio alle nonnine di Carpi, le Italian grannies, che spopolano su Tik Tok e hanno già superato i diecimila followers. L’idea è partita dalla struttura privata Stella che ospita dodici anziane; la scommessa degli animatori è stata quella di aiutarle a combattere la depressione dell’isolamento facendo video che vengono poi messi in rete sul popolare social “per giovani”. E, a quanto pare, ai giovani di tutto il mondo, piace vedere le loro nonne ballare, fare ginnastica, raccontare storie e vivere insieme.

https://www.euronews.com/2022/01/28/italian-grannies-take-over-tiktok-to-fight-loneliness