Ristretto Italiano – 31 marzo 2022

Ristretto Italiano – 31 marzo 2022

Uccisa e fatta a pezzi: l’orrore di Brescia fa il giro del mondo. Rincari in agricoltura: 100mila aziende italiane sull’orlo della chiusura. Profughi Ucraini: 300 euro al mese per tre mesi a tutti. Sequestrata all’oligarca la limousine che scarrozzava Putin in segreto.

La storia macabra di Carol Maltesi, o Charlotte Angie come era conosciuta nel mondo dei video porno, uccisa, smembrata e buttata in un congelatore da un amico, nel bresciano, sta facendo letteralmente il giro del mondo. Anche se il giallo è risolto, i dettagli della confezione di Davide Fontana, l’assassino reo confesso, catturano il lettore più delle decine di femminicidi che ormai compaiono a fatica anche nelle cronache di paese.

Dalla Spagna, El Mundo, titola: “Ho continuato ad accoltellarla dopo morta e poi ho comprato un congelatore su amazon”

“Shock in Italia. La pornostar di 26 anni è stata uccisa dal suo vicino”, così Pqrapolitika da Atene

“Astro nascente dell’hard italiano uccisa e smembrata in Italia da un uomo di 43 anni” , 20 minutes dalla Svizzera

E molti altri tutti su questo tenore. Il voyeurismo editoriale non è un vizio solo italiano.

Parlando d’altro:

Centomila aziende agricole italiane sull’orlo della chiusura. Lo scrive AkkerWijzer dall’Olanda riprendendo l’allarme di Coldiretti. La ragione della crisi sta principalmente nell’aumento esplosivo del presso dei mangimi, altra conseguenza del conflitto in Ucraina, rincari che si aggiungono a quelli di energia e fertilizzanti, tutti superiori al 100 per cento con punte al 170 per cento. Un’azienda italiana su dieci è in perdita, scrive l’articolo olandese e all’orizzonte è sempre più minaccioso il prosciugamento dei bacini idrici.

https://www.akkerwijzer.nl/artikel/462283-italie-luidt-de-noodklok-100.000-boerenbedrijven-op-omvallen/

Ai profughi ucraini l’Italia fornisce un permesso di soggiorno temporaneo valido dodici mesi e per tre mesi ognuno di loro riceverà un contributo mensile di 300 euro. Ne da notizia da Parigi Euractiv. Lo stesso decreto, firmato martedì da Mario Draghi, consentirà ai beneficiari di essere raggiunti da altri parenti attualmente in Ucraina.

https://www.euractiv.com/section/politics/short_news/italy-offers-ukrainians-12-months-residence-permit/

Un altro oligarca russo vittima delle sanzioni in Italia. Foto e articolo sulla testata greca Kathimerini. Nel mirino delle autorità una Mercedes Maybach S650 di Alisher Usmanov. L’auto blindata, e in grado di resistere a atti di terrorismo, vale 650mila euro e si dice che sia stata usata ogni volta che Vladimir Putin si è recato in Sardegna nell’anonimato più completo. Il provvedimento di sequestro dura sei mesi e può essere rinnovato.

https://www.kathimerini.gr/world/561783871/italia-kataschethike-thorakismeni-limoyzina-rosoy-oligarchi-eiche-chrisimopoiithei-kai-apo-ton-poytin/

Già al lavoro, a Pompei, il primo robot a quattro zampe, un automa grande come un cane in grado di esplorare, fotografare, scansione in 3d i labirinti e in cunicoli che si snodano nel sottosuolo. Nel ha parlato in un recente servizio la TV egiziana Al Balad. Sviluppato dalla statunitense Boston Dynamics, Spot – questo il nome del robot – sarà utilizzato anche per verificare la tenuta dei tunnel realizzati e usati per decenni dai tombaroli che poi vendevano i reperti trafugati ai mercanti d’arte.

https://www.elbalad.news/5220557

Sulle pagine della rivista di viaggi Fodor’s trovo un utile vademecum per i turisti stranieri che cercano un ristorante quando sono in Italia. Certamente a noi non serve, ma… non è detto. Allora: se il ristorante espone menu plastificati con le bandierine e i piatti tradotti passate oltre, così come è sconsigliabile entrare in ristoranti aperti fuori dagli orari canonici italiani che sono 12:30-15 e 19:30-23. Se trovate il buttadentro che vi esalta gli spaghetti con le polpette, o quelli alla bolognese, fate finta di non vedere; e cercate di sbirciare se dentro ci sono italiani. Passando ai kit souvenir gastronomici evitate le confezioni di aglio, olio, peperoncino in polvere, le paste tricolore, le buste di risotto liofilizzate abbinate a un cucchiaio di legno: nessun italiano mangia col cucchiaio di legno  così come nessuno in Italia mangia la pasta a forma di membro maschile. Entrate piuttosto in un supermercato, guardate cosa comprano gli italiani e fate lo stesso.

https://www.fodors.com/world/europe/italy/experiences/news/restaurant-tourist-traps-in-italy