Ristretto Italiano – 4 aprile 2022

Ristretto Italiano – 4 aprile 2022

Italia pronta a farsi garante della neutralità Ucraina: grande risalto sui media internazionali. Eletto a San Marino il primo capo di stato al mondo dichiaratamente gay. Secondo il Daily Mail Cervinia è la località sciistica alpina col miglior rapporto qualità prezzi.

In Ucraina c’è fiducia nell’Italia, e in quello che il nostro Paese potrà fare per la pace. A giudicare, almeno, dal grande risalto che tutta la stampa ucraina ha dato alla dichiarazione del nostro ministro degli esteri, Di Maio, che, nell’incontro col suo omologo azero a Baku,  ha detto “L’Italia è pronta a entrare tra i garanti della sicurezza per l’Ucraina”. Il che significherebbe che Kiev non si allineerà a nessun blocco militare. E – come ha circostanziato la radiotelevisione pubblica di Kiev – che le garanzie di sicurezza per l’Ucraina saranno simili all’art 5 della Nato ovvero che se qualcuno attaccherà il Paese, entro tre giorni i garanti dovranno consultarsi e fornire l’assistenza necessaria: armi, truppe e chiudere i cieli.

https://hromadske.ua/posts/okupanti-obstrilyali-misto-vasilkiv-na-kiyivshini-raketi-vluchili-v-uzhe-zrujnovanu-budivlyu

E’ in Italia, più precisamente a San Marino, il primo capo di stato al mondo dichiaratamente gay. Il canale turco di EuroNews rilancia la notizia riferita alle presidenziali svoltesi la scorsa settimana nella Repubblica del Titano e il 58enne Paolo Rondelli, il reggente neo eletto, è un attivista della comunità LGBT in Emilia Romagna. Fino a ora, a quanto risulta, sono stati più di uno i primi ministri gay eletti, come in Lussemburgo, in Serbia, in Irlanda e in Islanda. Ma nessun capo di stato.

https://www.ilpost.it/2022/04/01/paolo-rondelli-capitano-reggente-san-marino/

Luce verde per l’espatrio della Orchestra Kalush, il gruppo che porterà i colori dell’Ucraina all’ormai imminente Eurovision Song Contest di Torino; “Stefania”, quindi, secondo un comunicato della Radio Televisione pubblica di Kiev potrà essere eseguita dal vivo. E tra gli obiettivi della partecipazione c’è una raccolta fondi per la ricostruzione delle città devastate dagli attacchi. L’esibizione dell’Orchesta Kalush, come leggo sul sito greco iEidiseis, è in calendario per la serata di apertura del 10 maggio; l’Ucraina è, ad oggi, la favorita incrollabile presso tutti i bookmakers. Sulla pagina della Community Facebook di Ristretto Italiano potete già ascoltare la canzone.

https://www.ieidiseis.gr/media-news/139452/eurovision-2022-oi-ekprosopoi-tis-oukranias-tha-taksidepsoun-sto-torino

Sorrentino e la storia della sua vita restano senza Oscar. Lo spagnolo NiusDiario dedica quello che potremmo definire un “articolo d’amore” al regista italiano nonostante il suo “E’ stata la mano di Dio” sia rimasto a bocca asciutta all’ultima notte geli Oscar. Il giapponese “Drive my Car” ha vinto il premio, ma è evidente, leggendo l’articolo, per la giornalista spagnola quello italiano è migliore. Ottima la prestazione di Tony Servillo, che per Sorrentino rappresenta ciò che Penelope Cruz rappresenta per Almodovar; e parole d’elogio anche per Teresa Saponangelo, Luisa Ranieri e il giovane Filippo Scotti che lo hanno accompagnato a Hollywood. Non ha bissato il premio della Grande Bellezza. Pazienza. Ai napoletani va già molto bene che la loro città sia stata raccontata fuori dagli stereotipi che l’accomunano alla camorra e che la sua immagine sia finita, come un’opera d’arte, sui poster della nonimation.

https://www.niusdiario.es/internacional/europa/sorrentino-historia-vida-quedan-oscar_18_3306195434.html

Qual è la località di sport invernali con il rapporto qualità prezzi  più convenienti delle Alpi. L’inglese Daily Mail non ha dubbi: Cervinia. E anche se leggendo l’articolo il sospetto è che l’impronta dell’articolo sia più di pubblicità turistica che di informazione vera, l’arcano è presto svelato. Trattandosi di rapporto qualità prezzi, e non di prezzi in assoluto, a Cervinia, innanzitutto la qualità è altissima. Panorama tra i più belli a disposizione. E piste che si sviluppati sud circa 350 km, molte delle quali condivise con l’adiacente Zermatt, che essendo da parte Svizzera costa però assai di più. 

https://www.dailymail.co.uk/travel/escape/article-10678829/Inside-Italys-Cervinia-one-best-value-ski-resorts-world.html