Ristretto Italiano – 7 settembre 2021

Ristretto Italiano – 7 settembre 2021

Fingeva di vaccinare i noVax ma iniettava il siero in batuffoli di cotone: nei guai un’infermiera trevigiana; Difficilmente l’Italia riconoscerà il nuovo governo afghano; tutto il mondo parla dell’inarrestabile magia azzurra; La voce che lenisce il dolore.

“Che il vaccino sia un diritto di tutti e non un privilegio da ricchi”. Sono le parole del Ministro Speranza all’apertura del G20 di Roma sulla salute. La notizia la prendo da Euronews. La testata fa poi il punto sui green pass nel vecchio continente precisando che in tutto il Regno Unito sarà obbligatorio da fine mese per i grandi eventi. Sempre a fine mese, secondo le dichiarazioni del Ministro Brunetta riprese dall’Olandese Telegraaph si deciderà sul vaccino obbligatorio nel nostro Paese. E per restare in Olanda ieri decine di migliaia di persone sono scese in piazza contro le nuove misure restrittive adottate.

https://pt.euronews.com/2021/09/06/italia-promove-pacto-de-roma-no-g20

Dell’infermiera trevigiana noVax che fingeva di vaccinare qualsiasi noVax si rivolgesse a lei parlava ieri Radio Creta. La donna, descritta come dipendente modello, in servizio da 20 anni e da tempo addetta alle vaccinazioni tradizionali, se glielo chiedevi iniettava il vaccino in un batuffolo di cotone e lo gettava nei rifiuti; e tu avevi diritto al Green pass. Il sospetto c’era da tempo; dicono che sceglieva sempre le postazioni più appartate. Così la questura di Treviso, che ha ricevuto un esposto, ha organizzato un blitz. Sembra che la donna, ora accusata di falso ideologico e a serio rischio di licenziamento, non lo facesse per denaro ma per ideologia.

https://www.ekriti.gr/kosmos/italia-nosileytria-feretai-na-min-emvoliaze-filoys-kai-syggeneis-antiemvoliastes

Difficilmente l’Italia riconoscerà il governo Talebano. Lo ha dichiarato il ministro Di Maio, durante la sosta in Qatar del viaggio che lo vede impegnato in Medio Oriente e la notizia è ripresa dalla turca Gazete Vatan. Il ministro degli esteri ha anche affermato che le stesse Russia e Cina sono molto caute  al riguardo e che una condizione per riconsiderare il riconoscimento sarebbe un governo che includa componenti taniche. All’Afghanistan non dovrà essere concesso di essere un luogo accogliente per i terroristi di ogni Paese. 

http://www.gazetevatan.com/italya-dan-flas-taliban-aciklamasi-tanima-pek-olasi-degil-1411555-dunya/

“L’inarrestabile magia Azzurra” titola l’edizione coreana di MSN. Dell’imbattibile Italia, calcisticamente parlando, si sono occupati ieri, tutte le testate del mondo. E dire tutte qui non è un’esagerazione. La squadra di Mancini ha fatto la storia: imbattuta per 36 partite consecutive battendo il precedente record di 35 detenuto da Spagna e Brasile. 

https://www.msn.com/ko-kr/sports/news/%EA%B1%B0%EC%B9%A8%EC%97%86%EB%8A%94-%EC%95%84%EC%A3%BC%EB%A6%AC-%EB%A7%A4%EC%A7%81-%EC%9D%B4%ED%83%88%EB%A6%AC%EC%95%84-%EB%AC%B4%ED%8C%A8%ED%96%89%EC%A7%84-%EC%96%B8%EC%A0%9C%EA%B9%8C%EC%A7%80/ar-AAO8N46

Dalla Spagna, Diario de Burgos dedica un servizio ai risultati ottenuti da un ricerca condotta dall’Università di Genova e dall’Ospedale Parini di Aosta sulla capacità della voce di lenire il dolore. L’esperimento è stato condotto su un campione di bambini nati prematuri che, per questa circostanza sono sottoposti a un forte stress dovuto anche alla permanenza in incubatrice. Qui gli antidolorifici vanno somministrati con la massima prudenza e a poco sembrano servire gli artifici fisioterapici come i capezzoli non nutritivi, le fasciature, le soluzioni zuccherine. Ciò che più di tutto serve è la presenza della madre con la sua voce. Per lo studio la madre ha cominciato a cantare cinque minuti prima del prelievo quotidiano di sangue dal tallone, durante e dopo. E’ stata misurata anche l’intensità della voce per coprire l’inevitabile rumore della terapia intensiva. E i risultati emersi dal follow up sono stati chiari.

https://www.diariodeburgos.es/Noticia/ZF45B39D5-D6AF-5519-26F29FFEE207DE6B/202109/Una-voz-que-cura-el-dolor