Ristretto Italiano – 8 dicembre 2021

Ristretto Italiano – 8 dicembre 2021

Tutti a guardare il nostro superpass, ma nessun altro osa. Massimo Ferrero: curiosità nel mondo per l’arresto del patron della Samp. Frecciarossa Milano-Parigi, entro il mese si parte. Risarcimenti milionari per i croceristi privati della laguna.

Occhi puntati sul nostro super-pass, o green pass rinforzato. Gli altri ci stanno pensando ma, avendo premier che possono disinteressarsi della rielezione come il nostro, ci devono pensare qualche volta in più.

Il canale russo di euronews spiega che il supergreenpass si ottiene solamente con le vaccinazioni, che il tampone non basta e ha chiesto all’inviata di parlare con i cittadini. Superpass mi piace – dice un giovane – perché è una soluzione temporanea, emergenziale, puoi anche decidere di non farlo con le privazioni che questo comporta. E comunque l’obbligatorietà della vaccinazione sarebbe un impegno enorme, difficilmente gestibile nella pratica.

https://ru.euronews.com/2021/12/06/italy-introduces-superpass

E dal Belgio, la radiotelevisione nazionale francofona ricorda come l’OMS abbia invitato a proteggere molto di più i bambini, attualmente la fascia di età più colpita mantenendo le vaccinazioni obbligatorie già vigenti. Inoltre, per scongiurare nuove chiusure delle scuse e il ritorno della didattica a distanza occorre che gli istituti non abbassiamo la guardia su mascherine, ventilazione delle aule, test regolari e possibilmente la vaccinazione anticovid.

https://www.rtbf.be/info/societe/detail_l-oms-appelle-a-mieux-proteger-les-enfants-actuellement-les-plus-touches-partout-par-le-covid?id=10893210

Un’altra notizia italiana della quale i giornali internazionali hanno dato conto è quella dell’arresto di Massimo Ferrero. Proprietario e presidente della Sampdoria, l’imprenditore settantenne si è dimesso dalla carica societaria. Anche se, come fa notare lo spagnolo El Universo, i reati di bancarotta dei quali è imputato si riferiscono alle attività nel settore del cinema, quindi nulla hanno a che fare con il club genovese. 

https://www.eluniverso.com/deportes/futbol/presidente-de-la-sampdoria-es-detenido-por-crimenes-corporativos-y-bancarrota-nota/?modulo=lo-ultimo&plantilla=home

Della fuga dei ricercatori italiani all’estero si occupa ora anche l’egiziano Akhbar El Yom. Dopo avere citato i dati Istat relativi ai 14mila cervelli partiti per altri paesi tra il 2009 e il 2015, tendenza che si spiega in gran parte con la mancanza di investimenti, la testata intervista una biologa romana di 35 anni, Eleonora D’Elia che lavora da quattro anni al British Imperial college e che ricorda i grandi ostacoli per ottenere un lavoro universitario in Italia. Mancano i posti disponibili e il sistema per il reclutamento, soggetto alle pubblicazioni, è particolarmente ostico.

https://m.akhbarelyom.com/news/NewDetails/3597294/1/%D8%A8%D8%B9%D8%AF-%D9%85%D8%BA%D8%A7%D8%AF%D8%B1%D8%A9-14-%D8%A3%D9%84%D9%81-%D9%84%D9%84%D8%A8%D9%84%D8%A7%D8%AF..-%D8%A5%D9%8A%D8%B7%D8%A7%D9%84%D9%8A%D8%A7-%D8%AA%D8%AE%D8%B7%D8%B7-%D9%84%D9%88%D9%82%D9%81-%D9%87%D8%B1%D9%88%D8%A8-%D8%A7%D9%84%D8%A8%D8%A7%D8%AD%D8%AB%D9%8A%D9%86-%D8%A7%D9%84%D8%B4%D8%A8%D8%A7%D8%A8

Il frecciarossa Parigi-Milano, più volte rinviato negli ultimi mesi, è pronto a partire. Lo annuncia dalla Francia Le Petit Journal. Da dieci anni l’alta velocità fra le due metropoli è garantita dalle ferrovie francesi che coprono la tratta, di 900 km, in circa 7 ore. Col Frecciarossa 1000 si parla di un’ora in meno. E l’AD di Trenitalia Luigi Corradi ha anticipato l’impegno a portare l’altra velocità italiana anche in Spagna entro il 2022.

https://lepetitjournal.com/milan/actualites/nouvelle-annonce-tgv-italien-paris-milan-frecciarossa-2021-326804

E per restare sui trasporti, sempre dalla Francia, Le Echo Touristique scrive che il governo italiano risarcirà per 57 milioni e mezzo di euro le compagnie crocieristiche penalizzate dal divieto alle grandi navi di entrare in laguna. Rimborsate per i costi di riprogrammazione e per i passeggeri persi; sì perché migliaia di passeggeri, non potendo più vedere piazza San Marco dai balconcini delle loro cabine, hanno rinunciato. Peggio per loro…

Interdiction des navires à Venise : le gouvernement italien va indemniser les compagnies de croisières